Indice del forum genitoritosti
il forum dei genitori di figli con disabilità
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

P.E.I.

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scuola
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Ago 21, 2017 7:10 am    Oggetto: Ads

Top
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Ven Set 14, 2012 10:38 am    Oggetto: P.E.I. Rispondi citando

mi sembrava di aver già creato un post in merito ma non lo trovo più.... in ogni caso lo facciamo ex novo:)

incominciamo con la domanda [CENSORED] a che di solito fanno a noi genitori per metterci in difficoltà e cioà: ma dove sta scritto, quali sono i riferimenti normativi che obbligano a far visionare e firmare il PEI alla famiglia?
Sì, purtroppo succede anche questo.....
ecco quindi la risposta (da Edscuola):


E' OBBLIGATORIO FAR FIRMARE IL P.E.I. AI GENITORI DELL' ALUNNO DIVERSAMENTE ABILE? QUALE ORDINANZA LO REGOLAMENTA?

DPR 24.2.94 - Piano educativo individualizzato. - 1. Il Piano educativo individualizzato, è il documento nel quale vengono descritti gli interventi integrati ed equilibrati tra di loro, predisposti per l'alunno in situazione di handicap, in un determinato periodo di tempo, ai fini della realizzazione del diritto all'educazione e all'istruzione, di cui ai primi quattro commi dell'art. 12 della legge n. 104 del 1992.
2. Il P.E.I. è redatto, ai sensi del comma 5 del predetto art. 12, congiuntamente dagli operatori sanitari individuati dalla USL e/o USSL e dal personale insegnante curriculare e di sostegno della scuola e, ove presente, con la partecipazione dell'insegnante operatore psico-pedagogico, in collaborazione con i genitori o gli esercenti la potestà parentale dell'alunno.
3. Il P.E.I. tiene presenti i progetti didattico-educativi, riabilitativi e di socializzazione individualizzati, nonché le forme di integrazione tra attività scolastiche ed extrascolastiche, di cui alla lettera a), comma 1, dell'art. 13 della legge n. 104 del 1992.
Se è redatto insieme alla famiglia, mi pare logico che lo firmi. Se invece la famiglia non è stata interpellata e non gli sta bene, non lo firma. E' semplice

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
nut
Ospite





MessaggioInviato: Ven Set 14, 2012 1:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Continuo a sentire genitori che non vengono mai interpellati per compilare il PEI e poi chiamati con urgenza all'ultima ora ......per la firma..........
Ma daiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
Top
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Mar Set 18, 2012 10:03 am    Oggetto: Rispondi citando

sì, perchè la boiata pazzesca che il PEI è un documento riservatissimo e quindi non può essere rilasciato in copia al genitore?
Shocked

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
nut
Ospite





MessaggioInviato: Mer Set 19, 2012 9:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

Purtroppo molti genitori non sanno che devo partecipare allo studio del PEI............basterebbe leggere le regole..........su internet si trova tutto ma proprio tutto per colmare queste lacune!
Top
SMILZA75
neoutente


Registrato: 27/11/11 17:26
Messaggi: 51

MessaggioInviato: Mar Ott 09, 2012 5:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Nut mi potresti dare dei riferimenti su internet? Anche noi ci ritroviamo con i pei fatti, e l'anno scorso io non li ho firmati. Vorrei capire cosa possiamo fare noi genitori.
GRazie
Top
Profilo Invia messaggio privato
nut
Ospite





MessaggioInviato: Mer Ott 10, 2012 5:50 am    Oggetto: Rispondi citando

basta digitare la parola e si apre un mondo di notizie:
questa per esempio:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Gio Ott 25, 2012 4:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

da insegnanti di sostegno ed integrazione scolastica:
Come differenziare il programma nel PEI - obittivi minimi/differenziati
Chiarimenti sulla Programmazione Semplificata (Obiettivi Minimi) e Differenziata (Obiettivi Differenziati, non riconducibili ai programmi della classe).

Ci sono due percorsi da seguire: nel primo gli obiettivi didattici sono minimi e quindi ridotti,ma sempre riconducibili a quelli della classe, nel secondo gli obiettivi didattici sono differenziati dai programmi ministeriali, ma si possono comunque perseguire obiettivi educativi comuni alla classe utilizzando percorsi diversi ma con lo stesso fine educativo.



I percorsi sono 2: Programmazione riconducibile ai programmi ministeriali e Programmazione NON riconducibile ai programmi ministeriali per quella precisa classe in cui è inserito l’alunno disabile, o con difficoltà di apprendimento….



Primo percorso

Programmazione riconducibile agli obiettivi minimi previsti dai programmi ministeriali, o comunque ad essi globalmente corrispondenti (art. 15 comma 3 dell’O.M. n.90 del 21/5/2001).

Per gli studenti che seguono obiettivi riconducibili ai programmi ministeriali è possibile prevedere:



1. Un programma minimo, con la ricerca dei contenuti essenziali delle discipline;



2. Un programma equipollente con la riduzione parziale e/o sostituzione dei contenuti, ricercando la medesima valenza formativa (art. 318 del D.L.vo 297/1994).



Sia per le verifiche che vengono effettuate durante l’anno scolastico, sia per le prove che vengono effettuate in sede d’esame, possono essere predisposte prove equipollenti, che verifichino il livello di preparazione culturale e professionale idoneo per il rilascio del diploma di qualifica o della maturità.



Le prove equipollenti possono consistere in:



1. MEZZI DIVERSI: le prove possono essere ad esempio svolte con l’ausilio di apparecchiature informatiche (vedi DSA).

2. MODALITA’ DIVERSE: il Consiglio di Classe può predisporre prove utilizzando modalità diverse (es. Prove strutturate: risposta multipla, Vero/Falso, ecc.).

3. CONTENUTI DIFFERENTI DA QUELLI PROPOSTI DAL MINISTERO: il Consiglio di Classe entro il 15 Maggio predispone una prova studiata ad hoc o trasformare le prove del Ministero in sede d’esame (la mattina stessa).

(Commi 7e 8 dell’art. 15 O.M. n. 90 del 21/5/ 2001, D.M. 26/8/81, art. 16 L. 104/92 , parere del Consiglio di Stato n. 348/91).

4. TEMPI PIÙ LUNGHI nelle prove scritte ( comma 9 art. 15 dell’O.M. 90, comma 3 dell’art. 318 del D.L.vo n. 297/94).



Gli assistenti all’autonomia e comunicazione possono essere presenti durante lo svolgimento solo come facilitatori della comunicazione (D.M. 25 maggio 95, n.170).



Durante lo svolgimento delle prove d’esame nella classe terza l’insegnante di sostegno fa parte della Commissione.



Nella classe quinta la presenza dello stesso è subordinata alla nomina del Presidente della Commissione qualora sia determinante per lo svolgimento della prova stessa. Si ritiene in ogni caso più che opportuna la presenza del sostegno.



Gli alunni partecipano a pieno titolo agli esami di qualifica e di stato e acquisiscono il titolo di Studio.

Secondo percorso



Programmazione differenziata in vista di obiettivi didattici formativi non riconducibile ai programmi ministeriali.



E’ necessario il consenso della famiglia (art. 15, comma 5, O.M. n. 90 del 21/5/01).



Il Consiglio di Classe deve dare immediata comunicazione scritta alla famiglia, fissando un termine per manifestare un formale assenso. In caso di mancata risposta, si intende accettata dalla famiglia la valutazione differenziata. In caso di diniego scritto, l’alunno deve seguire la programmazione di classe.



La programmazione differenziata consiste in un piano di lavoro personalizzato per l’alunno, stilato da ogni docente del C.d.C. per ogni singola materia, sulla base del P.E.I. Gli alunni vengono valutati con voti che sono relativi unicamente al P.E.I.



Tali voti hanno valore legale solo ai fini della prosecuzione degli studi.



Per gli alunni che seguono un Piano Educativo Individualizzato differenziato, ai voti riportati nello scrutinio finale e ai punteggi assegnati in esito agli esami si aggiunge, nelle certificazioni rilasciate, l’indicazione che la votazione è riferita al P.E.I. e non ai programmi ministeriali (comma 6 art. 15 O.M. 90 del 21/5/2001).



Possono partecipare agli esami di qualifica e di stato, svolgendo prove differenziate omogenee al percorso svolto, finalizzate al conseguimento di un attestato delle competenze acquisite utilizzabile come “credito formativo” per la frequenza di corsi professionali (art. 312 e seguenti del D. L.vo n. 297/94).



Gli alunni di terza classe degli istituti professionali possono frequentare lezioni ed attività della classe successiva sulla base di un progetto che può prevedere anche percorsi integrati di istruzione e formazione professionale, con la conseguente acquisizione del credito formativo.( art. 15, comma 4, O.M. n. 90 del 21/5/01).



Tali percorsi, successivi alla classe terza, possono essere programmati senza il possesso del diploma di qualifica.



Conclusioni e considerazioni



Poiché al centro dell’attività scolastica rimane sempre e comunque l’alunno e il suo progetto di vita, per una sua più adeguata maturazione si può collegialmente decidere di dedicare maggior tempo-scuola alle materie caratterizzanti il suo percorso di studi. E’ altresì possibile prevedere gli obiettivi minimi fino alla qualifica e proseguire nell’ultimo biennio con la programmazione differenziata.



Ciò si rende utile quando non sussistono i presupposti di apprendimento riconducibili globalmente ai programmi ministeriali e risulta importante che l’alunno maturi maggiormente le competenze acquisite, consolidi la stima nelle proprie capacità, sviluppi la sua crescita personale ed accresca una maggiore socializzazione.



E’ altresì possibile prevedere un percorso differenziato nei primi anni di scuola e successivamente, ove il Consiglio di Classe riscontri che l’alunno abbia raggiunto un livello di preparazione conforme agli obiettivi didattici previsti dai programmi ministeriali o globalmente corrispondenti, passare ad un percorso con obiettivi minimi, senza necessità di prove di idoneità relative alle discipline dell’anno o degli anni precedenti (comma 4 art. 15 dell’O.M. 90 del 21/5/2001).



Pertanto, se ci fossero le condizioni, è possibile cambiare, nel percorso scolastico, la programmazione da differenziata in obiettivi minimi e viceversa.



RIFERIMENTI NORMATIVI

Accesso al Sistema Scolastico



L.517/77 Norme sulla valutazione degli alunni e sull’abolizione degli esami di riparazione, nonché altre norme di modifica dell’ordinamento scolastico.



Sentenza della Corte Costituzionale 215/87 (Diritto di frequenza degli alunni disabili nella scuola superiore).



Frequenza Scolastica



L. 104/92 Legge-quadro per l’assistenza e i diritti delle persone handicappate



D.P.R. 24/2/94 Atto di indirizzo relativo ai compiti delle ASL…



Accordi di Programma 30/11/96



C.M. 250/85



D.M. 26/8/81



Parere del Consiglio di Stato n. 348/91



D.L.vo n. 297/94



D.M. 25/5/95 n. 170



Uscita dal Sistema Scolastico



L.104/92



L.68/99 (Collocamento al lavoro)



L.328/2000 (art.14: tutti gli Operatori competenti ULSS, Scuola, Enti Locali, sono coinvolti nella definizione del progetto di vita dell’alunno certificato).



Valutazione



D.L.vo 297/1994, art. 318



O.M. n. 90/2001



La valutazione deve essere riferita ai progressi personali dell’alunno secondo le sue peculiarità e potenzialità.



Griglia da completare ed adattare:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
gianfry
utentejr


Registrato: 22/02/10 09:24
Messaggi: 120
Residenza: (NA)

MessaggioInviato: Ven Mag 10, 2013 11:05 am    Oggetto: Rispondi citando

Continuando ... affronto la non secondaria questione, a PEI approvato e controfirmato, di ottenere da parte dei genitori di una copia conforme. Questione tutt'altro che scontata ... pare che in molte scuole alla semplice richiesta si replichi che al massimo si può permetterne la visione poiché è un documento interno della scuola!!! Sad

1mo argomento (il più ovvio)
"Ma come! Se per legge io genitore sono co-redattore (non mero sottoscrittore a cose già fatte!) insieme al consiglio di classe, docenti di sostegno e medici ASL, che documento interno è? Se l'ho scritto anch'io ho il diritto di averne copia!!" Razz

... che fa la scuola ... dice NEIN? Embarassed Niente paura! Noi replichiamo ...

2do argomento
"Guardi sig. Preside che c'è la trasparenza su tutti gli atti amministrativi della Pubblica Amministrazione ai sensi della legge 241/90, che mi dà diritto ad avere copia conforme di ogni documento amministrativo previa richiesta scritta"

... e la scuola? Mettiamo che questa volta superino loro stessi in competenza e dicano candidi "ma il PEI è un documento didattico e non amministrativo" !!! Shocked (che bravi eh?)
... e noi mica ci ritiriamo! Gli spariamo l'ultima bordata definitiva Twisted Evil :

3za ed ultima obiezione (e se ancora dicono no ... chiamo il Battaglione San Marco!!)

"Va bene, il PEI non è un atto amministrativo ma è comunque un documento che tratta di dati sensibili riguardanti mio/a figlio/a, indipercuiimperciocché Wink ... per la ben nota Legge sulla Privacy (L.196/2003) ... mi devi produrne una copia conforme, per evitare sanzioni penali !!! E subito Very Happy (che ho i lagunari della San Marco pronti all'assalto della segreteria con i loro mezzi anfibi, le mimetiche, i mitragliatori e le facce brunite alla Rambo!!) Laughing

_________________
da Gianfry ... "Ciao, amici !" (è il saluto del mio Simone)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Lun Mag 13, 2013 8:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

ahahahahahah! Grandissimo Gianfry!!!!! Sottoscrivo, la scuola DEVE rilasciare copia del PEI, mi raccomando Wink

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
nut
Ospite





MessaggioInviato: Mar Mag 14, 2013 5:42 am    Oggetto: Rispondi citando

Gianfry........dopo il battaglione San Marco possiamo mandare anche le donne pio a dare conforto morale e caramelle alla menta!!ah ah ah!!
Top
gianfry
utentejr


Registrato: 22/02/10 09:24
Messaggi: 120
Residenza: (NA)

MessaggioInviato: Mar Mag 14, 2013 10:22 am    Oggetto: Rispondi citando

nut ha scritto:
Gianfry........dopo il battaglione San Marco possiamo mandare anche le donne pio a dare conforto morale e caramelle alla menta!!ah ah ah!!


Eh si! Per darci 'sti PEI ... manco dovessero sottoscrivere un mutuo trentennale !! Laughing
Io gli manderei ... i Mustayonis a batterle come fanno con S'Orku Foresu (questa battuta è criptica: in esclusiva per i sardi, nello specifico per i cagliaritani) Very Happy


P.S.
Question cosa intendi per "donne pio" ?? Embarassed

... un ibrido tipo massaie-pulcino? Shocked
oppure
... devote dell'omonimo beato? Very Happy Smile
oppure
... è espressione tipica regionale (come le maschere sopracitate?) Very Happy

_________________
da Gianfry ... "Ciao, amici !" (è il saluto del mio Simone)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Lun Ago 26, 2013 8:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

integriamo sull'argomento con quest'altra scheda segnalata da Maria Grazia Fiore:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scuola Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.12