Indice del forum genitoritosti
il forum dei genitori di figli con disabilità
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Chi è l'insegnante di sostegno

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scuola
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Ott 21, 2017 3:48 am    Oggetto: Ads

Top
SMILZA75
neoutente


Registrato: 27/11/11 17:26
Messaggi: 51

MessaggioInviato: Lun Lug 08, 2013 7:49 pm    Oggetto: Chi è l'insegnante di sostegno Rispondi citando

un articolo da tuttoscuola su cui meditare....soprattutto leggete l'ultima frase che secondo il mio punto di vista immortala l'immagine reale della considerazione dell'alunno con disabilità nella scuola

DENTRO LA NOTIZIA


Il docente di sostegno di chi è?

La recente circolare ministeriale per l’organico di fatto del prossimo anno scolastico, nel confermare le consuete disposizioni, ha anche ribadito quanto previsto in materia dalla legge 111/2001 (art. 19, comma 11) per l’assegnazione dei docenti di sostegno: “l’organico di sostegno è assegnato alla scuola (o a reti di scuole all’uopo costituite) e non al singolo alunno disabile in ragione mediamente di un posto per ogni due alunni disabili. Sulla base di tale assegnazione le scuole programmeranno gli interventi didattici ed educativi al fine di assicurare la piena integrazione dell’alunno disabile”.

Il richiamo della normativa, oltre a ribadire quell’ipocrita affermazione del rapporto medio di un docente di sostegno ogni due alunni disabili che ricorda i polli di Trilussa (tutti sanno, soprattutto al Miur, che la media di 1:2 è nazionale, ma nel Lazio il rapporto è di 2,37 e in Calabria di 1,61), conferma anche tutta l’ambiguità della formulazione “assegnato alla scuola”, con la precisazione che il docente non viene assegnato al singolo alunno disabile.

Si tratta di una formulazione ambigua, frutto della tesi che, giustamente, vuole l’alunno non separato dagli altri e integrato nella comunità, ma che comporta spesso una discutibile interpretazione da parte di molte scuole.

Vi sono tuttora casi in cui il docente di sostegno viene utilizzato dal dirigente scolastico come risorsa della scuola e, come tale, impiegato per altri interventi di “emergenza” organizzativa in supplenza o sostituzioni, sottraendolo al suo compito primario di sostegno all’alunno disabile anche quando l’alunno stesso è presente.

Vi sono altre situazioni, soprattutto nella scuola primaria o dell’infanzia, in cui, secondo l’affermazione che il sostegno è assegnato alla classe, il docente di sostegno chiede (o pretende) di non essere sempre legato all’alunno ma di avvicendarsi in cattedra con i colleghi.

L’ambiguità deve essere superata, partendo dalla considerazione che se non vi fosse l’alunno (o gli alunni disabili) non vi sarebbe il docente di sostegno né in classe né nella scuola.

Il disabile, tanto per essere chiari, non può essere visto come il mezzo per avere una risorsa in più nella scuola.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scuola Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 1.432