Indice del forum genitoritosti
il forum dei genitori di figli con disabilità
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Ossigenoterapia (OTI) la storia
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Terapie, metodi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Ven Ago 18, 2017 9:45 am    Oggetto: Ads

Top
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Mar Set 25, 2012 7:11 am    Oggetto: Rispondi citando

da il Corriere fiorentino:

massa
Scoppia bombola di ossigeno
in centro iperbarico: grave donna
Ustionata gravemente il tecnico di laboratorio della strutturamassa

Scoppia bombola di ossigeno
in centro iperbarico: grave donna

Ustionata gravemente il tecnico di laboratorio della struttura

MASSA - Scoppia una bombola di ossigeno al Centro di medicina iperbarica e subacquea di Massa: ustionata gravemente un donna di 31 anni, tecnico di laboratorio nella struttura. La ferita è arrivata al pronto soccorso con ustioni di quarto grado su tutto il corpo e durante il trasferimento d'urgenza a Pisa ha avuto un arresto cardiaco. Ora è ricoverata nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Massa. L'incidente c'è stato in un deposito esterno al centro iperbarico dove sono custodite le bombole che servono agli impianti.

AREA SOTTO SEQUESTRO - La trentunenne è arrivata cosciente al pronto soccorso dell'ospedale di Massa ed era pronta per il trasferimento al centro Grandi ustionati di Pisa quando le sue condizioni si sono aggravate. Poi, stabilizzata dai medici, è stato di nuovo predisposto il trasferimento a Pisa. Secondo prime informazioni, sembra che la trentunenne si fosse recata nel deposito, una specie di gabbiotto, per effettuare un controllo tecnico. All'improvviso, riportano alcuni testimoni, si è udito un forte scoppio. La ragazza ha cercato di coprirsi il volto con le braccia. Gli arti superiori sono la parte del corpo più gravemente ustionata a seguito della fiammata. Sul posto oltre al 118 sono intervenuti anche i vigili del fuoco, i carabinieri, l'Asl e l'Arpat. L'area è stata posta sotto sequestro. Il centro dove è avvenuto l'incidente è l'unico nella provincia di Massa Carrara dotato di camera iperbarica; si tratta di una struttura privata che opera nell'area fra Toscana e Liguria, fornendo prestazioni di ossigenoterapia iperbarica ed è accreditata dalla Regione Toscana e dal Ssn.

24 settembre 2012

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
pasqualelongobardi
neoutente


Registrato: 14/06/11 09:07
Messaggi: 10
Residenza: Ravenna

MessaggioInviato: Mar Set 25, 2012 10:59 am    Oggetto: incidente Centro iperbarico di Massa Rispondi citando

cari membri del forum GenitoriTosti. Ringraziando per l'attenzione, intervengo in merito all'incidente al Centro iperbarico di Massa per alcuni chiarimenti.
L'incidente richiama alla mente quello del Centro iperbarico dell'Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano e della camera iperbarica di Fort Lauderdale (Florida, USA), rafforzando la percezione che la terapia iperbarica sia pericolosa per il rischio incendio.
Nell'incidente al Centro iperbarico di Massa si è innescata una fiamma nell'area di stoccaggio delle bombole di ossigeno ad alta pressione, esterna all'edificio. La persona infortunata è un operatore del settore.
L'incidente da fiamma da bombola di ossigeno è accaduto anche nella rianimazione dell'Ospedale di Ravenna e in altri ambienti sanitari. In genere è dovuto a un guasto della rubinetteria delle bombole per difetto di costruzione, per cattiva manutenzione o per errata gestione delle procedure.
Negli altri incidenti (Milano, Fort Lauderdale) l'incendio è invece accaduto direttamente nella camera iperbarica ed è stato fatale per i pazienti.

Il Centro iperbarico Ravenna, come altri Centri iperbarici di eccellenza, è consapevole che maneggiare ossigeno comporta il rischio dell'incendio e adotta una procedura rigida per ridurre il rischio al minimo ragionevolmente possibile. Le due camere iperbariche sono alimentate da un serbatoio di ossigeno a bassa pressione, meno rischioso dello stoccaggio (conservazione) dell'ossigeno in bombole ad alta pressione.

Resto a disposizione per eventuali chiarimenti. Cordiali saluti, Pasquale Longobardi ( tel. 0544-500152)

_________________
Pasquale Longobardi
Direttore sanitario
Centro iperbarico Ravenna

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
nut
Ospite





MessaggioInviato: Mar Set 25, 2012 6:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie,
ho sentito al tg nazionale la dinamica dell'incidente che come racconta lei è successo ad una addetta ai lavori che trasportava la bombola.
Top
pasqualelongobardi
neoutente


Registrato: 14/06/11 09:07
Messaggi: 10
Residenza: Ravenna

MessaggioInviato: Gio Set 27, 2012 7:19 am    Oggetto: Rispondi citando

Il Direttore sanitario del Centro iperbarico di Massa, in merito all'incidente segnala che è avvenuto durante la operazione di collegamento della linea della camera iperbarica ad un pacco bombole di ossigeno nuovo in quanto quello precedentemente connesso si era esaurito.
Il tecnico iperbarico (donna) è attualmente in buone condizioni di salute, ha ustioni, la più importante delle quali è alla mano con cui ha cercato di proteggersi durante la fiammata. Viso indenne. Non è mai stata in pericolo di vita.
E' ovviamente in corso una indagine della Procura della Repubblica ed i vigili del fuoco hanno sequestrato l'impianto.
L'incidente sarebbe potuto capitare in qualunque contesto clinico ove si usi ossigeno (sale operatorie, terapie intensive ecc.). Comunque la Società Italiana di Medicina Subacquea e Iperbarica ha accelerato la revisione delle linee guida gestionali, di accreditamento e sulle procedure di sicurezza dei centri iperbarici avvalendosi della consulenza di tecnici esperti.
Resto a disposizione per chiarimenti.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Pasquale Longobardi
Direttore sanitario
Centro iperbarico Ravenna

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
bazen
utentejr


Registrato: 27/07/10 13:42
Messaggi: 217

MessaggioInviato: Lun Ott 01, 2012 9:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie per le informazioni, dott. Longobardi.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
pasqualelongobardi
neoutente


Registrato: 14/06/11 09:07
Messaggi: 10
Residenza: Ravenna

MessaggioInviato: Mar Ott 02, 2012 10:19 am    Oggetto: Rispondi citando

Informare è dovere, come lettore del Forum e un piacere. Resto a disposizione per ulteriori chiarimenti. Cordialmente, Pasquale

_________________
Pasquale Longobardi
Direttore sanitario
Centro iperbarico Ravenna

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Gio Mar 07, 2013 1:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

L'Arena del 07-03-2013

L´ossigenoterapia per battere la sordità VILLAFRANCA. La struttura iperbarica potrebbe aprire una nuova frontiera nell´ambito della cura della sordità. Se ne parlerà sabato all´istituto iperbarico di Villafranca, in via Francia, dove si terrà il convegno «Ipoacusia improvvisa e ossigenoterapia iperbarica (Oti): attualità e prospettive terapeutiche», organizzato dall´Azienda ospedaliera universitaria di Verona e dall´istituto iperbarico villafranchese.
Il tema, lanciato sempre durante un convegno tenutosi nella struttura villafranchese nel 2008, riguarda le opportunità terapeutiche che può dare l´Oti nell´ambito della perdita di udito improvvisa, il cui trattamento è un argomento controverso nella letteratura otorinolaringoiatrica.
«Non ci sono linee guida universali», spiega Franco Barbieri, dell´Azienda ospedaliera universitaria di Verona, «e i risultati della terapia standard per l´ipoacusia improvvisa non possono dirsi soddisfacenti: solo il 60-70 per cento dei pazienti ottiene un recupero. Negli ultimi anni ha guadagnato popolarità l´Oti in combinazione con agenti farmacologici».
«Ma non c´è un consenso universale. Perciò faremo seguito al convegno del 2008, passando in rassegna gli studi e le ricerche sviluppatesi in questi anni, per riesaminare le linee guida diagnostiche e terapeutiche».
Durante la mattina, che comincerà con i saluti alle 8.30 e si concluderà alle 14 dopo diverse relazioni, interverranno medici di Verona, Roma, Milano e Piacenza, un rappresentante dell´istituto iperbarico di Bolzano e inoltre Michele Cabianca, Lorenzo Cucci e Renzo Miglioranzi, medici che fanno parte dello staff dell´istituto iperbarico di Villafranca. (M.V.A.)

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
beba
utentejr


Registrato: 26/10/09 11:04
Messaggi: 146

MessaggioInviato: Mar Lug 02, 2013 1:57 pm    Oggetto: Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Pubblicato il primo studio italiano su autismo e ossigenoterapia iperbarica
Su Toscana Medica i risultati dello studio condotto dal Dott. Vecchione dell'Istituto Prosperius di Firenze
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Terapie, metodi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
Pagina 10 di 10

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.108