Indice del forum genitoritosti
il forum dei genitori di figli con disabilità
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Pavia, dalla scuola per il lavoro

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> LAVORO POSSIBILE
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Ago 23, 2017 4:31 pm    Oggetto: Ads

Top
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Lun Dic 19, 2011 12:01 am    Oggetto: Pavia, dalla scuola per il lavoro Rispondi citando

Complimenti!!!!

La Provincia Pavese del 18-12-2011

Cossa, braille per trovare lavoro
PAVIA. Sul banco cartoncini bianchi e una punta speciale per scrivere in braille. I ragazzi dell’istituto Cossa (quarte e quinte dell’indirizzo sociale) seguono un corso per imparare il sistema di lettura e scrittura braille. Un altro gruppo sta imparando il linguaggio dei segni. A fine anno avranno un attestato. «E’ uno strumento in più per dare maggiori possibilità di lavoro ai nostri studenti – spiega la preside del Cossa Alba Tagliani – Anche i nostri studenti nell’ultimo anno hanno risentito della crisi, quindi è importante dargli la possibilità di specializzarsi il più possibile». Ed è con questo spirito che i ragazzi partecipano ai corsi. «Imparare il braille può darci uno sbocco nel mondo del lavoro», dice Matteo Orlandi. «Se troveremo lavoro in un centro di assistenza potrà esserci utile», aggiunge Miriam. Nicola Stilla, presidente dell’Unione ciechi di Pavia ha tenuto alcune lezioni. «Collaboriamo con il Cossa da anni – spiega Stilla – Se questi ragazzi dovessero trovarsi per esempio a dover seguire un bambino cieco o ipovedente avranno strumenti pratici per seguirlo. C’è un’esigenza di personale qualificato, perché oggi uno dei problemi principali è che i nostri ragazzi inseriti a scuola sono seguiti da persone che non conoscono il braille». Parallelo al corso di braille c’è quello del linguaggio dei segni. Marco Gallotti lo insegna da 14 anni. Spiega che i ragazzi imparano soprattutto a comunicare con chi non li può sentire. «Per noi che faremo gli operatori sociali è un’opportunità», dice Katia. I ragazzi sono entusiasti. Si stanno costruendo un nuovo futuro lavorativo.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
nut
Ospite





MessaggioInviato: Lun Dic 19, 2011 6:50 am    Oggetto: Rispondi citando

Bello....è un bagaglio del sapere non indifferente
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> LAVORO POSSIBILE Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.038