Indice del forum genitoritosti
il forum dei genitori di figli con disabilità
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

non si può assumere una cieca, per legge.....

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> LAVORO POSSIBILE
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Ven Ott 20, 2017 6:51 pm    Oggetto: Ads

Top
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Dom Giu 26, 2011 8:02 am    Oggetto: non si può assumere una cieca, per legge..... Rispondi citando

Corriere del Veneto del 22-06-2011

Le norme ci vietano di assumere una non vedente Il mio appello al governo
Caro Direttore, innovare nel sociale (una sottolineatura detta anche dal Santo Padre il 7 maggio scorso ad Aquileia nel riconoscere la positività delle esperienze OIC) implica dinamiche ancora più complesse e faticose rispetto ai settori orientati al profitto, generando di fatto forti diseconomie a carico dell'intera collettività. Credo quindi possa essere interessante per il Suo giornale, che so sensibile a tematiche di progresso civile, conoscere il caso che la Fondazione sta affrontando proprio in questi giorni. Nelle residenze per anziani la Regione impone alcuni standard che normano i diversi aspetti della gestione ed in particolare le professionalità necessarie ad esercitare questa attività (quanti infermieri per tot ospiti, quanti operatori socio-sanitari, ecc): normative importanti che hanno permesso negli anni 80 di porre fine all'imbarazzante far-west che caratterizzava questo settore ma che oggi inibiscono sia la diffusione di innovative forme di ben-essere per la popolazione (anziana, ma non solo) sia il concretizzarsi di forti risparmi per lo Stato e la Regione. Primo fatto: la legge regionale n. 22 del 16/08/2002 impone che gli animatori/educatori (il cui numero dipende dai posti letto gestiti) siano selezionati esclusivamente in base al titolo di studio (laurea in scienze dell'educazione, ecc.). Nel quotidiano questa norma si concretizza in uno sterile tecnicismo, assolutamente negativo in primis nei riguardi dell'anziano: gli educatori sono persone che per missione devono rendere viva una comunità e non é quindi essenziale cosa hai studiato ma piuttosto come ti relazioni con gli altri, in base alle caratteristiche umane e caratteriali, alla tensione che ti anima verso il prossimo. Secondo fatto: tutte le imprese sono obbligate ad assumere una certa aliquota di persone diversamente abili in relazione al numero dei dipendenti: anche questa una norma giusta ma che sovente si concretizza nell'inserimento di persone iperprotette anche dagli stessi colleghi; persone confinate a fare lavoretti talvolta anche inferiori alle loro effettive capacità, con l'immaginabile perdita di senso e dignità proprio della persona che si vuole tutelare. Terzo fatto: da alcuni mesi la Fondazione OIC collabora con una giovane signora non vedente, brillantemente laureata in legge e con un significativo palmares di corsi e specializzazioni. In questo periodo di frequentazione, ci siamo resi conto che questa persona, oltre a svolgere con competenza il lavoro giurisprudenziale affidatole, é dotata anche di eccellenti attitudini relazionali, tanto da poter svolgere con responsabilità ed autonomia il ruolo di animatore/educatore. Tenga conto, caro Direttore, che per un anziano è più semplice superare le difficoltà del venire meno delle proprie capacità fisiche (vista, udito, mobilità) se, invece che confrontarsi con la propria esperienza di vita in salute o con un tonico e giovane educatore, può relazionarsi con chi fin dalla nascita ha dovuto affrontare e vincere una qualche forma di disabilità: non si dice infatti: «in regno caecorum, monoculus rex» ? L'esperienza fatta ci suggerisce quindi che trasformare in «coach per anziani» alcune persone giovani diversamente abili potrebbe essere un percorso eccellente ed innovativo nel sociale, atto a tutelare e promuovere la dignità di tutte le persone coinvolte, diventando più facile stringere quei legami relazionali «tra pari» che sono il tessuto connettivo della nostra società. La Fondazione OIC vorrebbe dunque oggi assumere questa persona come animatrice/educatrice ma la norma vigente ce lo impedisce, proprio per la sua qualifica diversa dalle regole! La cosa paradossale è poi che, se potessimo assumerla, non solo faremmo risparmiare allo Stato le migliaia di euro di indennità annuale ma genereremmo anche un aumento del PIL pari al valore dello stipendio di questa persona! Da qualche settimana abbiamo quindi chiesto una deroga alla normativa sia al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali sia alla Regione Veneto ed abbiamo oggi avuto notizia che proprio il 23 giugno (domani, ndr) sui riunirà in Regione la commissione preposta valutare la nostra richiesta. Mi farebbe quindi molto piacere che il Suo giornale prendesse a cuore questo tema di civiltà, sia perché riguarda tutta la comunità civile (non solo gli anziani ed i diversamente abili) sia perché, constatata la non ulteriore sostenibilità dell'attuale welfare risarcitorio, può rappresentare un'innovativa e compatibile strada da esplorare nella ricerca di moderne forme di coesione sociale. A disposizione per ogni chiarimento, La ringrazio per l'attenzione e Le porgo i migliori saluti.

ANGELO FERRO

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> LAVORO POSSIBILE Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.069