Indice del forum genitoritosti
il forum dei genitori di figli con disabilità
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

numero verde per mamme
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> INIZIATIVE GT
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Ott 23, 2017 1:20 am    Oggetto: Ads

Top
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Lun Ott 04, 2010 6:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

non credo che sia solo questa donna l'unica colpevole, a giudicare da quanto è scritto qui; creddo poi che quando uno va giù di testa non faccia molto testo la sua professione.... anche se devo notare che quest'anno è già la terza "maestra".....

LA VICENDA - La tragedia è maturata in una famiglia benestante di Trento. La mamma ha soffocato il bimbo che era stato partorito di nascosto durante una cena di famiglia, a conclusione di una gravidanza tenuta nascosta anche al convivente. Un infanticidio su cui ancora sono da chiarire numerosi aspetti, a partire dalle eventuali connivenze delle persone che hanno partecipato alla cena, su cui stanno indagando gli inquirenti. Ancora da chiarire infatti da chi e dove sia stato gettato il cadavere del bimbo appena nato. Secondo l'ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip di Trento Francesco Forlenza, tutti i partecipanti a quella cena di famiglia (il convivente della donna, il padre e l'anziano nonno della donna e il medico di famiglia) erano a conoscenza della tragedia. La cena era stata organizzata per festeggiare il ritorno in Italia da Santo Domingo (Repubblica Dominicana) del padre della donna. Su quello che è effettivamente successo quella sera hanno cercato di fare chiarezza i carabinieri, i quali hanno avviato le indagini grazie alla testimonianza della badante del nonno, unica protagonista della vicenda soffocata da sensi di colpa e che si è rivolta agli inquirenti. La donna ha raccontato di avere sentito una serie di vagiti o miagolii e quindi di avere incrociato la maestra d'asilo nel giardino di casa con un fagottino in braccio sporco di sangue. «Meglio che muoia questa povera creatura, lasciatemela seppellire», avrebbe detto la neo-mamma. Del corpicino del neonato pare che tutti fossero a conoscenza. A partire dal medico di famiglia che avrebbe dichiarato agli investigatori di avere visto il neonato, mostratogli dal padre della donna avvolto in un asciugamano. Un neonato, hanno sottolineato gli inquirenti, che sicuramente era vivo e vitale subito dopo il parto.

(da il Corriere.it)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Gio Ott 07, 2010 9:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

dal Corriere.it di oggi:

La piccola vittima aveva 3 anni
Savona, bimbo trovato morto
La madre confessa il delitto

La donna, in depressione post-partum, lo ha strangolato e poi ha tentato il suicidio uscendo di strada con l'auto
SAVONA - Ha confessato di aver ucciso il figlio di 3 anni, Elisabetta Bertolotto di 36 anni, la donna di Savona che poi ha tentato di uccidersi finendo con la sua auto in un dirupo a San Bartolomeo del Bosco. La donna, dopo essere stata interrogata dalla polizia, è ora piantonata all'ospedale San Paolo di Savona in stato confusionale. La donna avrebbe anche detto di avere avuto il piccolo con sè in auto quando si è lasciata cadere nel dirupo. Il piccolo è stato invece trovato sul ciglio della strada avvolto in una copertina. Al momento non è stato emesso alcun provvedimento di fermo a carico della donna. Il magistrato Danilo Ceccarelli sta ora valutando sia la posizione di Elisabetta Bertolotto che del suo compagno.

INUTILE SOCCORSO - Avrebbe strangolato il figlio di tre anni in preda alla depressione post parto, che l'aveva colpita dopo la nascita del secondo figlio, dieci giorni fa, e poi avrebbe tentato il suicidio. È questa la ricostruzione di quanto accaduto sulle alture di Savona, dove il piccolo è stato ritrovato morto su un viottolo che collega la strada del Santuario a Naso di Gatto, in località San Bartolomeo del Bosco. Quando sono arrivati i soccorsi e le forze dell'ordine, hanno trovato il padre del piccolo che stava disperatamente tentando di rianimarlo. I genitori del bambino sono stati condotti in Questura per accertare le responsabilità e la dinamica dell'accaduto.

PADRE IN LACRIME - Secondo alcuni testimoni oculari, il padre era appena arrivato in cima alla strada che da Savona sale lungo il bosco alla ricerca della moglie e del figlioletto quando si è imbattuto nel cadavere del piccolo. Dalle prime informazioni raccolte, l'uomo aveva trascorso alcune ore a cercare la moglie, che sarebbe uscita di casa con il figlioletto, partendo dalla periferia di Savona, non distante dal Santuario di Nostra Signora della Misericordia, dove abita, per risalire la strada che attraversa il bosco e sale sulle alture.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Dom Ott 10, 2010 9:07 am    Oggetto: Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Lun Ott 11, 2010 6:02 am    Oggetto: Rispondi citando

da Quotidiano.net, sul caso di Savona:

Savona, uccide il figlio di 3 anni La mamma-killer:
"Non parlava"
La donna ha confessato l'omicidio, lo avrebbe fatto per i problemi del bambino a esprimersi. Dopo ha tentato il suicidio lanciandosi con l'auto in un dirupo

Savona, 8 ottobre 2010 - "Ho ucciso mio figlio perchè faceva fatica a parlare". È questa la confessione di Elisabetta Bertolotto, 36 anni, che ieri pomeriggio, sulle alture di Savona in località San Bartolomeo del Bosco, ha ucciso, strangolandolo, il suo bambino, Andrea Quagliati di tre anni.

Proprio ieri mattina il piccolo avrebbe dovuto andare da una logopedista per una visita ma madre e figlio non sono mai arrivati. Elisabetta Bertolotto si incolpava delle difficoltà ad esprimersi del figlio e temeva per il suo futuro.

"Volevo morire con lui, l’ho ucciso perché non potevo pensare che stesse male per colpa mia. Ho provato allora a soffocarlo, lui non respirava, poi l’ho strangolato e Andrea non parlava più", avrebbe detto durante l'interrogatorio in questura.

Dopo aver ucciso il figlio e averne abbandonato il corpo avvolto in una coperta sul ciglio della strada, Elisabetta Bertolotto ha infatti tentato il suicidio buttandosi con la sua auto giù da un dirupo. La vettura ha compiuto un volo di pochi metri attutito dall'erba, ma Elisabetta ha rimediato solo pochi graffi. A scoprire quanto era avvenuto è stato il marito della donna e padre del bambino, Mauro Quagliati, 37 anni.

Ora la donna si trova ricoverata nel reparto di psichiatria dell’ospedale San Paolo di Savona piantonata dagli agenti di polizia in stato di fermo. Appena venti giorni fa la donna aveva partorito il suo secondogenito, che nel frattempo è stato affidato alla nonna.

fate girare questo link?

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Lun Ott 11, 2010 6:10 am    Oggetto: Rispondi citando

il colmo! lei era pure un'operatrice per disabili....


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



ci si può iscrivere anche a questo gruppo:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> INIZIATIVE GT Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.192