Indice del forum genitoritosti
il forum dei genitori di figli con disabilità
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

RIFLESSIONI

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Un caffè?
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Ott 18, 2017 4:35 am    Oggetto: Ads

Top
daniela
utentesenior


Registrato: 25/10/09 12:35
Messaggi: 563

MessaggioInviato: Lun Ott 31, 2011 7:30 pm    Oggetto: RIFLESSIONI Rispondi citando

E’ terminata la settimana dedicata alle normalità differenti: è stata impegnativa, ma di grande soddisfazione. Eravamo un po’ preoccupati per le due mattinate dedicate alle scuole superiori, anche i nostri ragazzi erano un po’ in agitazione perché sapevano che questa volta il pubblico era differente, non erano i soliti volti “familiari”, ma persone sconosciute che vivono appieno la loro “normalità” lontane con la mente e col cuore da chi invece deve fare quotidianamente i conti con le proprie difficoltà. A parte una battuta sciocca all’apertura del sipario da parte di uno studente isolato, forse per mascherare il suo imbarazzo, gli studenti hanno assistito in silenzio ed hanno applaudito vigorosamente: è stato un applauso spontaneo di gradimento e incoraggiamento, non c’era segno di pietismo nel battere le mani…i nostri ragazzi l’hanno percepito. Alla fine sono stati lanciati i palloncini con il testo della canzone “solo un uomo”, e su quel bigliettino gli studenti hanno voluto l’autografo di tutti i nostri ragazzi. Ci sono state strette di mano, pacche sulla spalla…..bellissimo!

Il venerdì sera invece c’è stato uno spettacolo dedicato al pubblico adulto “Il Groppo” con la compagnia teatrale “La Girandola” di Torino. Avevo caldeggiato questo spettacolo nonostante qualcuno, più esperto nel settore, lo ritenesse criptico e poco comunicativo. Perché lo volevo questo spettacolo? Perché era provocatorio e forse anche un poco irriverente? Perché il messaggio era lasciato alla libera interpretazione? Ho capito solo dopo aver assistito allo spettacolo e dopo aver ascoltato il commento della persona che era seduta vicino a me “Non ci ho capito niente ma mi è piaciuto da morire”. Era questa la risposta: noi siamo sempre alla ricerca del “messaggio”, ma questa volta il messaggio era proprio quello di non esserci nessun messaggio se non per chi lo voleva vedere. Cinque ATTORI (e non cinque attori/disabili) che su un palco hanno saputo trasmettere con estrema bravura emozioni, che hanno saputo condividere con gli spettatori, al di là di ogni barriera linguistica e culturale, i movimenti e i suoni del proprio corpo.

_________________
Daniela
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Un caffè? Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.187