Indice del forum genitoritosti
il forum dei genitori di figli con disabilità
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Presentazione
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scuola
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Giu 27, 2017 6:02 am    Oggetto: Ads

Top
superricky
neoutente


Registrato: 30/01/11 23:19
Messaggi: 42

MessaggioInviato: Lun Gen 31, 2011 12:25 am    Oggetto: Presentazione Rispondi citando

Ciao a tutte/i,
mi chiamo Romina e sono mamma di un bellissimo bambino di 3 anni e mezzo "Riccardo".
Riccardo è affetto da ritardo psicomotorio da sindrome genetica (così dicono ) ancora sconosciuta. Riccardo non è autosufficiente, non parla, non cammina è indietro a livello cognitivo ma ha un SORRISO MERAVIGLIOSO Very Happy Very Happy
Di esami ne abbiamo fatti tanti, gli ultimi al Carlo Besta dove pensano possa trattarsi della" Sindrome di hoppings" ma x conferma bisogna aspettare ancora qualche settimana....se così non fosse si ricomincerà da capo come stiamo facendo da 3 anni.
Ho deciso di iscrivermi perchè da quello che leggo mi sembra proprio che siete dei veri "GENITORI TOSTI" e spero di diventarlo anch'io per poter aiutare al meglio il mio piccolo pulcino.
In questo periodo mi sento un pò a terra xchè Riccardo doveva entrare nella scuola dell'infanzia della "Nostra Famiglia" ma il comune dove risiedo lamenta di non avere abbastanza fondi x poter coprire 2 ore giornaliere di assistenza che richiede il centro. La cosa che mi fà più imbestialire e che Riccardo ci sarebbe dovuto entrare a settembre 2010 con 3 ore di assistenza ma il comune ha chiesto il posticipo a gennaio x poter bilanciare i conti....ed ora questo è il risultato: 5 mesi persi x nulla!!!! Evil or Very Mad Stiamo valutando di mettere un legale se la situazione non cambia questa settimana ma come madre mi sento di aver sottovalutato la situazione.
Se fossi stata un pò più TOSTA a settembre....

_________________
"Non permettere mai a nessuno di spegnere il tuo sorriso"
Top
Profilo Invia messaggio privato
superricky
neoutente


Registrato: 30/01/11 23:19
Messaggi: 42

MessaggioInviato: Lun Gen 31, 2011 12:31 am    Oggetto: Rispondi citando

Scusatemi ma ho sbagliato ad inserire il messaggio...come inizio niente male!!!!!! Embarassed Embarassed

_________________
"Non permettere mai a nessuno di spegnere il tuo sorriso"
Top
Profilo Invia messaggio privato
nut
Ospite





MessaggioInviato: Lun Gen 31, 2011 6:33 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao e benvenuta
dovevi andare su benvenuto.
Questo comunque è un argomento che riguarda la scuola.
Questo argomento poi lo spostiamo sulla scuola...è più giusto.
L'ingresso a scuola doveva avvenire a settembre.......i loro conti non dovevano certo ritardare l'ingresso della bimba..per nessun motivo.
Mi sembra un abuso.....te l'hanno messo per iscritto? Loro dovevano organizzarsi per poter frequentare la bimba...mi sembrano scuse campate in aria.
Top
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Lun Gen 31, 2011 1:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

La cosa che mi fà più imbestialire e che Riccardo ci sarebbe dovuto entrare a settembre 2010 con 3 ore di assistenza ma il comune ha chiesto il posticipo a gennaio x poter bilanciare i conti....

questa è una violazione bella e buona, nonchè un abuso enorme!!!!! non esiste che ti dicano che non possono iscrivere il bambino perchè non hanno soldi, ma scherziamo? Come mai non lo dicono ai genitori di bambini normodotati?
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
superricky
neoutente


Registrato: 30/01/11 23:19
Messaggi: 42

MessaggioInviato: Lun Gen 31, 2011 4:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

In questo periodo sono in pieno bilancio me lo ha detto la asl (sto chiamando il mondo intero!!!), perciò potrebbero anche "tagliare" da un'altra parte.....di scritto ci sono gli incontri avvenuti dall'anno scorso ad oggi tra l'assistente sociale del mio territorio e l'assistente sociale della scuola x l'eventuale inserimento ma io non ho nulla!!!!!

_________________
"Non permettere mai a nessuno di spegnere il tuo sorriso"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Lun Gen 31, 2011 4:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

cioè tu non hai mai fatto un'incontro con la scuola?
scusa la curiosità ma la sindrome che hai citato non l'ho mai sentita, di cosa si tratta?
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
daniela
utentesenior


Registrato: 25/10/09 12:35
Messaggi: 563

MessaggioInviato: Lun Gen 31, 2011 4:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Romina e ben arrivata. Io (come al solito) non ho capito come funziona questa cosa. Allora: la scuola materna "Nostra Famiglia" è una scuola particolare? Ovvero è una scuola all'interno di un Centro riabilitativo? Che relazione c'è fra Centro- Comune -asl? Qual'è l'iter burocratico?
Vorrei capire meglio.

_________________
Daniela
Top
Profilo Invia messaggio privato
nut
Ospite





MessaggioInviato: Lun Gen 31, 2011 6:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per cortesia potresti dire il nome esatto della probabile sindrome....perchè io non l'ho mai sentita e poi neanche il motore di ricerca la rintraccia.
Top
nut
Ospite





MessaggioInviato: Lun Gen 31, 2011 6:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dovrebbe esistere una diagnosi funzionale dove viene indicato quanto sostegno deve avere il bambino. Quanto sostegno ha in ore il bambino? Indipendentemente dall'assistente alla persona che fornisce il comune.
In una scuola d'infanzia deve avere il sostegno e l'assistente alla persona per cambiarlo e dargli da mangiare.
Top
superricky
neoutente


Registrato: 30/01/11 23:19
Messaggi: 42

MessaggioInviato: Lun Gen 31, 2011 11:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Scusate ho scritto di fretta ieri sera sicuramente ve ne sarete accorti Confused La sindrome si chiama "Pitt hopkins" è una sindrome rara.
Per quanto riguarda la scuola materna che non si trova nel nostro paese, abbiamo fatto un primo incontro a maggio dello scorso anno. E' una scuola paritaria x bambini con problemi più o meno gravi. Viene visto il bambino da specialisti (neuropsichiatra, psicopedagogista). Il bambino viene preso in carico dopo la loro valutazione (possono anche non accettarlo). La risposta positiva l'abbiamo avuta a giugno ma essendo il bambino del tutto non autosufficiente hanno chiesto 3 ore di assistenza alla persona al comune dove risiedo. Il bambino ha la diagnosi funzionale ma non c'è scritto il monte ore che gli spetta bensì un codice""ritardo grave F72 plurima" e validità fino al termine scuola primaria.
Se siamo arrivati fino ad ora senza risultati è xchè l'assistente sociale del mio bel paese ha chiesto alla scuola materna una possibile presa in carico del bambino x gennaio ridimensionando le ore richieste in modo da rivalutare la situazione.
A dicembre il bambino è stato rivalutato e sembrava tutto ok ma purtoppo non è così. Con il contributo che passa il comune la scuola copre solo 6 mesi su 11 (xchè è aperta anche a luglio) ed il mio comune non riesce a trovare una figura professionale x 2 ore giornaliere!!!! La asl l'ho chiamata io x avere informazioni xchè dopo un'ennesima discussione con il mio comune mi sono sentita dire che il contributo non può aumentare.
La storia è un pò complessa spero di non aver creato confusione....una domanda: ma secondo voi il comune mi può negare l'assistenza alla xsona? Mi viene da denunciare l'assistente sociale x "abbandono di minore"...

_________________
"Non permettere mai a nessuno di spegnere il tuo sorriso"
Top
Profilo Invia messaggio privato
superricky
neoutente


Registrato: 30/01/11 23:19
Messaggi: 42

MessaggioInviato: Mar Feb 01, 2011 12:05 am    Oggetto: Rispondi citando

E' una scuola materna all'interno di un centro riabilitativo, infatti si entra con un'impegnativa da parte della neuropsichiatra. X ogni bambino viene fatto un programma xsonalizzato in base alle loro necessità. Il rapporto è di insegnante 1:4/5/6 al massimo bambini.
In principio avevo iscritto Riccardo alla scuola paritaria del mio comune (non ci sono scuole materne statali quì) ma il comune mi dava 3 ore di sostegno e poi dovevo portarmi a casa il bambino xchè nessuno poteva occuparsi di lui.
Ora che questa scuola ne chiede 2 sono troppe ugualmente!!!!!!

_________________
"Non permettere mai a nessuno di spegnere il tuo sorriso"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Mar Feb 01, 2011 1:30 am    Oggetto: Rispondi citando

scusa ma questa scuola sorge su un pezzetto di territorio al di fuori dello Stato Italiano?
Very Happy
...... funziona che in base alla legge 104/92 e ad altre leggi specifiche una scuola deve fornire tutto quello che necessita allla cosiddetta integrazione scolastica a chi si iscrive con certificazione, il che vuol dire che se tuo figlio in base alla diagnosi funzionale necessita un rapporto 1:1 gli devono dare l'insegnante di sostegno che copre l'intero monte orario e non possono inventarsi di assegnare un'insegnante per 2-3-4-5 bambini, ma scherziamo? Poi c'è l'assistente igienico personale e appunto come dice Nut l'educatore che può fornire il comune è altro ancora....
Altro abuso che nessuna scuola può fare è quello di non accettare un bambino con certificazione, violerebbe la legge - certo lo sappiamo che le private lo fanno bellamente, leggi qua (da Superabile):

Rifiutare l'iscrizione ad un alunno disabile è vietato. Qualunque sia la tipologia di disabilità: fisica, intellettiva, relazionale, sensoriale. I dirigenti scolastici delle scuole paritarie che lo fanno agiscono in contrasto con la legislazione vigente e corrono un grosso rischio: la perdita per la loro scuola dello status di "paritaria". Le scuole private paritarie, infatti, per il solo fatto di aver deciso di fruire della legge sulla parità, devono garantire il diritto allo studio, sono responsabili dell'eliminazione delle barriere architettoniche e dell'uso di personale ausiliario per l'assistenza igienica e l'igiene personale degli alunni disabili. E' la legge 62/2000 a regolare il quadro: le paritarie hanno gli stessi obblighi delle scuole statali. E l'Ufficio scolastico regionale, secondo un decreto ministeriale firmato dal ministro Gelmini nell'ottobre 2008, può revocare lo status di paritarie a quelle scuole che non siano in regola con anche uno solo dei requisiti previsti dalla legge.

Insomma tuo figlio invece di andare alla materna sta a casa? vai alla ledha come hai detto e fatti aiutare.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
daniela
utentesenior


Registrato: 25/10/09 12:35
Messaggi: 563

MessaggioInviato: Mer Feb 02, 2011 12:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Kodia ciò che hai scritto è chiarissmo. Pertanto sono ancora molto perplessa riguardo a quanto riportato da Romina, che a mio parere è stata un pò presa in giro.

_________________
Daniela
Top
Profilo Invia messaggio privato
superricky
neoutente


Registrato: 30/01/11 23:19
Messaggi: 42

MessaggioInviato: Mer Feb 02, 2011 4:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il problema non è l'assistente di sostegno ma il comune che non ha fondi x l'educatore e di cui mio figlio ha bisogno !!!!
Sono riuscita a parlare con la Ledha e mi ha spiegato un pò di cose che x mia ignoranza non conoscevo (mi sto affacciando ora nel mondo della disabilità e ho molto da imparare), devo dire anche che mi ritrovo con persone che, se pur qualificate, non ti spiegano nulla e anche quando poni loro delle domande hai la sensazione di non essere capita.
Avere rapporti con xsone che conoscono da tempo questo mondo non può che farmi bene ed aiutarmi . Grazie x aver creato questo forum!!!! Very Happy Very Happy

_________________
"Non permettere mai a nessuno di spegnere il tuo sorriso"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Mer Feb 02, 2011 4:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

mi fa piacere Romina se trovi utile la nostra esperienza sul campo da utilizzare poi a tua volta - perchè è questa l'essenza nonchè la mission dei GT, in fondo Wink
ribadisco quindi che il Comune è tenuto a fornire quelle figure professionali necessarie alla piena integrazione, figure che è la scuola a richiedere; non facciamo confusione, però: l'insegnante di sostegno, l'assistente igienico/personale, l'assistente alla comunicazione/autonomia.
Per esempio da me non ci sono "educatori" forniti dal comune o sono Oss o sono lettori/ripetori per le disabilità sensoriali..... in ogni caso il Comune si deve dare una mossa perchè sta negando un diritto sacrosanto e non può nascondersi dietro l'assenza di fondi, ma proprio no.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scuola Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.35