Indice del forum genitoritosti
il forum dei genitori di figli con disabilità
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

walker

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ausili
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Ven Ott 20, 2017 6:51 pm    Oggetto: Ads

Top
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Mer Ago 25, 2010 8:28 am    Oggetto: walker Rispondi citando

mesi fa ci è stato proposto quest'ausilio che a dire la verità ci ha lasciato molto perplessi, eccovi una scheda e una foto, qualcuno l'ha mai usato?

da motus-reha.com
INTERVISTA AL PROF. BRUNNER
Il Prof. Brunner, neuropediatra dell’Ospedale Infantile di Basilea, ha sempre sostenuto l’applicazione
dell’NF Walker.
“Penso che sia un deambulatore molto interessante che sostituisce i genitori nelle attività da loro
normalmente svolte per far camminare il bambino quando lo sostengono nella zona del petto e del
bacino, dandogli la stabilità necessaria a far muovere le gambe e a farlo quindi camminare. E’ proprio
questa la funzione dell’NF Walker.
Si tratta quindi di un deambulatore completamente nuovo sul mercato, dove prima d’ora non era
possibile trovare un aiuto di questo tipo per far camminare i bambini.
Prima di prescrivere l’NF-Walker il Prof. Brunner visita accuratamente il bambino.
“La prima condizione è che il bambino, se da me sostenuto, sia in grado di fare qualche passo. Questa
è la condizione minima per poter permettere al bambino di camminare nell’NF-Walker. La condizione
ottimale è quella dei bambini che possono fare i passi in avanti e ai quali manca solo l’equilibrio
necessario a tenerli diritti. I bambini quindi che da soli non riescono a rimanere diritti e non riescono a
controllare il movimento delle gambe sono i candidati ideali per l’NF-Walker, la cui funzione è
proprio quella di controllare le gambe”
Per i bambini nei quali non sono presenti tali condizioni, ovvero bambini che non riescono a fare
nessun passo in avanti, il Prof. Brunner si esprime in maniera cauta.
“Si può provare, e se il bambino riesce a fare dei passi allora l’NF-Walker diventa un ottimo ausilio, e
anche l’unico, che può essere offerto al bambino, dato che così si riesce a controllare le gambe del
bambino guidandone il movimento. Vuol dire che il bambino non può piegare le gambe.
La capacità di apprendimento nell’uso dell’NF-Walker varia da bambino a bambino.
“Ho trattato diversi bambini che dall’NF-Walker sono passati al comune deambulatore e che ora
possono camminare con questo. Con le stampelle non lo so, comunque questi bambini sono passati da
un movimento ben controllato esternamente a un modo attivo e indipendente di camminare. Penso che
questo sia un ottimo risultato per un deambulatore”.
Ogni bambino ha una fase evolutiva diversa.
“Ho sempre applicato il principio che considera lo sviluppo del bambino. Ciò vuol dire che quando il
bambino è pronto a fare i primi passi, e lo vuole, questo è il momento giusto per intervenire. Ciò è
legato allo sviluppo del bambino, per cui in questo caso comunque non aspetterei perché non ne vedo il
motivo. Naturalmente bisogna prima cercare di far camminare il bambino da solo, ma se si nota un
arresto nella sua fase di sviluppo è chiaro che il bambino ha bisogno di aiuto, quindi è bene passare alla
fase successiva”.
L’NF-Walker favorisce la regolamentazione del tono.
“Il tono aumenta quando ci si sente insicuri. Questa regola vale per tutti, e non solo per pazienti con
una paralisi cerebrale. Ciò vuol dire che se metto un paziente in piedi e non sorreggendolo non riesce a
stare diritto allora il tono è molto alto. Se invece do al paziente un sostegno e il paziente impara che
questo sostegno lo aiuta e lo protegge allora avrà automaticamente un tono più basso. In questo caso
l’NF-Walker ha la possibilità di abbassare il tono”.
L’NF-Walker è un deambulatore orientato al futuro. Anche il Prof. Brunner pensa che avrà una
continuità sul mercato.
“Dato che non esiste un’altra possibilità di mobilizzare questi pazienti penso che non ci sia nessun’altra
alternativa, per cui l’NF-Walker rimarrà sicuramente sul mercato”.
Il Prof. Brunner si augura di poter vedere in futuro un NF-Walker per adulti.
“Vorrei un NF-Walker che sia adatto anche a persone adulte, in modo che i bambini che hanno usato
questo mezzo di riabilitazione, e che hanno imparato a camminare sfruttandolo al meglio, non debbano
essere abbandonati quando sono troppo grandi per poter approfittare di questa possibilità”.


a questo indirizzo
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


ci sono due foto; il sito è quello di Francesco Ugo che forse qualcuno di voi conoscerà; lì si dice che al 2004 quest'ausilio era "sperimentale".
Ho visto una bimba (che non ha assolutamente equilibrio) che sta tutta all'indietro e pure le gambe sono piegate all'indietro e praticamente strascina dorso e collo dei piedi per terra.....
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Mer Ago 25, 2010 8:34 am    Oggetto: Rispondi citando

qui ci sono dei video:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Emmekappa
neoutente


Registrato: 28/03/10 22:41
Messaggi: 7
Residenza: Provincia di Lecco

MessaggioInviato: Lun Giu 06, 2011 10:52 pm    Oggetto: walker Rispondi citando

Visto che abbiamo preso il walker per il nostro bimbo di 5 anni (tetraparesi spastica distonica dalla nascita) posso dire qualcosa a proposito della nostra esperienza di circa 1 anno. Questo tipo di ausilio ha due punti positivi: quello sociale e quello riabilitativo. Il walker lo utilizziamo a scuola, nei negozi, al parchi giochi e sicuramente è molto importante per la socializzazione, il bambino è in piedi, cammina e corre in maniera indipendente. Il walker evita che le gambe si incrocino, tiene i piedi diritti e ha un sistema di elastici che consentono di accompagnare il passo. La possibilità di camminare e la corretta postura porta con se anche delle considerazioni riabilitative che stiamo valutando in queste ultime settimane. Ovviamente mi rendo conto che ogni bambino è diverso dall'altro, ed è importante avere lo schema del passo. Non ho le competenze mediche che potrebbero consentirmi di approfondire gli aspetti riabilitativi, ad oggi, per quello che ho visto posso dare un giudizio positivo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Mar Giu 07, 2011 12:59 am    Oggetto: Rispondi citando

alla fine mi è stato detto (non da chi l'aveva proposto, logicamente) che questo ausilio è indicato per chi non ha ancora il controllo del tronco, che non è il caso di mio figlio...... so che è molto efficace, ma appunto non va bene per tutti Wink

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ausili Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.27