Indice del forum genitoritosti
il forum dei genitori di figli con disabilità
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

indipendenza
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> I nostri figli
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Gio Lug 27, 2017 5:35 am    Oggetto: Ads

Top
Colpo Doppio
neoutente


Registrato: 30/01/10 15:10
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Sab Feb 13, 2010 6:31 pm    Oggetto: indipendenza Rispondi citando

Mi sono accorto che le mamme (e anche i papà) dei bambini disabili spesso li frenano o li iperproteggono, aggiungendo inconsapevolmente problema a problema.

Questo è un caso diverso dal vostro, ma pensate come sarebbe più grigia la vita di questo ragazzo se i suoi genitori fossero riusciti a moderare la sua vitalità e a farlo diventare un handicappato modello Mad

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Franco
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
nutella
utentesenior


Registrato: 24/10/09 20:34
Messaggi: 589

MessaggioInviato: Sab Feb 13, 2010 8:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

lo conoscevo questo video.....che forza.....due mesi fa è morto un disabile della mia età che era "pazzo" all'incirca come questo ragazzo.
Lui era aperto sempre a nuove esperienze...un giorno lo caricano in aereo e lo vogliono prendere come esempio: un disabile in carrozzina che si butta con il paracadute ......ebbè.......ha detto ..non ce l'ho fatta...mi sono fatto addosso......e rideva.

_________________
vai avanti tu......che a me vien da ridere!!!!!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Sab Feb 13, 2010 9:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

'na putenzaaaaaaaaaaaaa! complimenti!!!!!! bellissimo 'sto video e grande attitudine Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
daniela
utentesenior


Registrato: 25/10/09 12:35
Messaggi: 563

MessaggioInviato: Lun Feb 15, 2010 10:15 am    Oggetto: Rispondi citando

Anch'io avevo già visto questo video...fenomenale! Comunque il problema dei genitori che non "mollano" i figli purtroppo esiste, genitori che non lasciano "andare" i propri figli ormai adulti per timore che non sappiano cavarsela. Il mio amico Luigi, papa di una ragazza con disabilità, ha però un'altra teoria: secondo lui spesso i genitori non lasciano andare i propri figli disabili per timore che invece "se la sappiano cavare benissimo da soli" e ciò potrebbe provocare a loro (i genitori) ulteriori frustrazioni e perdita di un ruolo determinante ed erroneamente inteso come insostituibile.
Daniela

_________________
Daniela
Top
Profilo Invia messaggio privato
bazen
utentejr


Registrato: 27/07/10 13:42
Messaggi: 217

MessaggioInviato: Dom Set 05, 2010 10:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

Premesso che il "lavoro" che si sta compiendo mira al maggior livello possibile di autonomia e che il risultato, qualsiasi esso sarà, andrà bene, questo thread riguarda ciò a cui penso praticamente tutti i giorni: quanto sarà indipendente mia figlia? Saperlo (o almeno intuirlo) ci aiuterebbe nelle scelte che dovremo prendere?
Sono solo io a rompermi la testa inutilmente o sono in compagnia?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
fromcanada
utentejr


Registrato: 25/10/09 23:52
Messaggi: 246

MessaggioInviato: Lun Set 06, 2010 8:58 am    Oggetto: Rispondi citando

in uno dei centri che seguono mio figlio, mi dicevano di quanto l'attegiamento degli italici genitori li stupisse.I bambini diventano adulti, e questo accade anche ai bambini disabili, che però per i genitori restano bambini a vita e molte volte si decide a priori che tale o tal altra autonomia non potrà mai raggiungerla.Senza prima provarci. in un certo senso è vero.Conosco genitori di trentenni che si riferiscono al proprio figlio come al "bambino", parlano con loro come fossero neonati e li trattano come tali. Lo scorso anno ero in un centro estero insieme a mio figlio.Ok che c'era il problema della lingua, però il mio era uno dei pochi sopra i 3 anni ad avere la mamma al seguito.Gli altri erano da soli, gravi o meno che fossero. E non è che erano parcheggiati eh? Lo stare insieme ai compagni era parte del progetto autonomia.Ricordo il mio stupore nel vedere ragazzini in condizioni per più serie del mio arrivare in piscina accompagnati dall'assistente, e spogliarsi e rivestirsi da soli o con un minimo aiuto,mentre il mio si faceva pure mettere i calzini perchè "ho i piedi umidi e non ci riesco". E' lì che mi sono posta la domanda su quanto il mio atteggiamento iperprotettivo a prescindere fosse handycappante per lui. ok, l'handycap c'è, ma mica sapevo se fosse in grado o meno di imparare una certa cosa dato che provvedevo automaticamente io "perchè non ce la fa".Da lì ho cambiato radicalmente atteggiamento e anche se per certi versi la mia vita si è complicata (quando facevo io mi bastavano 10 minuti, quando siamo passati alla fase 2 toccava svegliarsi almeno 1 ora e mezzo prima, sentirlo brontolare perchè non era capace, non farsi scappare la pazienza e cedere....che poi era quello che voleva, tornare allo status quo e non fare fatica). Mio figlio ha una problematica relativa, però ho visto che questo atteggiamento ha dei risultati straordinari anche su difficoltà maggiori con enorme soddisfazione innazitutto della persona in difficoltà. per me adesso la difficoltà maggiore è di fermare chi,riconoscendo la sua difficoltà, si fionda automaticamente per fare al suo posto anche quello che ormai sa fare benissimo da solo perchè lo vede come "un poverino" dotato di madre crudele perchè lo sprona ad arrangiarsi "come se fosse normale" Twisted Evil
Top
Profilo Invia messaggio privato
daniela
utentesenior


Registrato: 25/10/09 12:35
Messaggi: 563

MessaggioInviato: Lun Set 06, 2010 10:43 am    Oggetto: Rispondi citando

Mio figlio ha ora 22 anni. Chi l'avrebbe ma detto che un giorno sarebbe riuscito a prendere l'autobus da solo per recarsi al centro di formazione, vestirsi, farsi la doccia, organizzarsi lo zaino, preparare il caffè per tutta la famiglia, utilizzare un cellulare? Eppure......è stato indubbiamente faticoso, sono stati piccoli passi uno dopo l'altro....mattoncino sopra mattoncino. Ogni tanto mi volto indietro e ricordo quando era un bimbo, poi un adolescente e mi domandavo ...ma ce la farà mai? Ora sta sperimentando periodi di tempo fuori casa, in un appartamento protetto semiautonomo ed io mi chiedo se riusciremo mai ad arrivare ad un distacco e vederlo condurre una vita completamente autonoma, sereno e soddisfatto (anche se la serenità da raggiungere penso sia più un problema mio che suo).

_________________
Daniela
Top
Profilo Invia messaggio privato
bazen
utentejr


Registrato: 27/07/10 13:42
Messaggi: 217

MessaggioInviato: Lun Set 06, 2010 1:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Bellissima questa esperienza di tuo figlio! Quindi ben fa la psicomotricista a martellarci ad ogni incontro, e che mazzate!!, Laughing ma ormai siamo allenati a farle compiere da sola tutto quello che può, e anche di più; solo quando deve usare la mano destra le diamo aiuto, come ad es, allacciare le scarpe (non sempre troviamo quelle con il velcro!). Mi chiedo se il contorsionismo che ha elaborato nel vestirsi/svestirsi creerà problemi articolari...
Comunque il lavoro fatto fin qui le ha creato già adesso una forte autostima e autonomia; a volte però si cade, nel senso che lettereralmente vola per terra o, peggio, sugli spigoli, e son dolori...
Giovanni
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
gianfry
utentejr


Registrato: 22/02/10 09:24
Messaggi: 120
Residenza: (NA)

MessaggioInviato: Gio Mar 24, 2011 10:10 am    Oggetto: Rispondi citando

Mio figlio Simone di 13 anni e mezzo è autistico.
Tanta fatica (un buon 50% della quale spesa a convincere gli altri a non fare tutto al posto suo, a pregare di non chiedere a me ma direttamente a lui, a far finta di non capire quando ti si avvicinano con tono "bonario" di rimprovero dicendo: ma lo lasci andare da solo?, etc.) e la soddisfazione di sentire che la cosa che ripete più spesso con sempre rinnovata energia è: DA SOLO, FACCIO DA SOLO! E' un vero piacere sentirlo affermare la sua ricerca di autonomia, anche vederlo arrabbiarsi perché non riesce a fare qualcosa subito ... aspettando e pensando "pian piano sperimentando imparerà e ci riuscirà".
Piccolo episodio: Simo va a scuola col bus comunale. Il punto di raccolta è un pò distante ma a tiro di sguardo da balcone. Lui aspetta da solo, si saluta il cane che sta nel giardino di una casa, se piove si ripara sotto una mensola ... e arrivato a scuola fa da solo. Ma quante spiegazioni, quante giustificazioni, quante precisazioni per rispondere a quei "ma lo lasci andare da solo?". Ma per tutte vale la pena di fare sta fatica specie al ritorno ... quando qualche volta lo vedo che scende dal bus ... si guarda intorno contento ... si fa qualche salto di gioia e assapora la libertà di farsi un giro più lungo per tornare a casa!!
Questa scena è davvero impagabile e mi convince sempre più che ho fatto bene a tenermi per me le mie angosce e paure iniziali senza comunicarle a lui, comunicandogli invece la mia fiducia e confermandolo nella sua fiducia in se stesso. L'altro giorno al mio "come è andata a scuola?" mi ha risposto: "Sto andando forte!".

_________________
da Gianfry ... "Ciao, amici !" (è il saluto del mio Simone)
Top
Profilo Invia messaggio privato
nut
Ospite





MessaggioInviato: Gio Mar 24, 2011 12:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Bravo Gianfry.
Penso che siano le stesse paure che mi attanagliano ogni volta che mando Martina a fare commissioni in farmacia - al market - in edicola.
Anche a me dicono: ma ti fidi? ma stai scherzando?
Io è anni che sto lavorando sul fronte delle autonomie....che la seguo a distanza, con il cell. ecc. e penso che stiamo facendo un buon lavoro.
Sì Gianfry continuiamo così che intanto qualche soddisfazione ce la stiamo prendendo.....anche qualche fregatura al market, fregando i soldi alla ragazza....ma poi sono arrivata io........e non sono stata tanto tenera te lo posso assicurare.
Dai che ce la possono fare i nostri figlioli!!
Top
gianfry
utentejr


Registrato: 22/02/10 09:24
Messaggi: 120
Residenza: (NA)

MessaggioInviato: Gio Mar 24, 2011 1:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

nut ha scritto:
Bravo Gianfry.
Penso che siano le stesse paure che mi attanagliano ogni volta che mando Martina a fare commissioni in farmacia - al market - in edicola.
Anche a me dicono: ma ti fidi? ma stai scherzando?
Io è anni che sto lavorando sul fronte delle autonomie....che la seguo a distanza, con il cell. ecc. e penso che stiamo facendo un buon lavoro.
Sì Gianfry continuiamo così che intanto qualche soddisfazione ce la stiamo prendendo.....anche qualche fregatura al market, fregando i soldi alla ragazza....ma poi sono arrivata io........e non sono stata tanto tenera te lo posso assicurare.
Dai che ce la possono fare i nostri figlioli!!


Grazie delle tue parole.
Riguardo le fregature il mio personale sistema è ... sfruttare anche quelle per farne esperienze utili. Esempi freschi freschi: all'uscita di scuola il bulletto di turno gli sputa ... è stato "utile" (sic!) per fargli capire che gli altri non sono tutti uguali e che non si può scherzare e essere simpatici con tutti indistintamente!
Gli scout (Simo adora la montagna!) non hanno digerito la sua eccessiva dose eversivo-anarchica e alla seconda volta ci hanno detto "non è cosa!" ... e io non gli ho certo addolcito la pillola e ogni volta che mi chiede "quando andiamo dagli scout?" io (crudelissimo, lo ammetto) giù a ricordargli che stare con gli altri vuol dire anche "rispettare le regole comuni e non fare il guastafeste"!
Piccoli preziosi mattoncini di esperienza diretta a rinforzo delle tante prediche teoriche con cui innegabilmente gli rompo! Very Happy

_________________
da Gianfry ... "Ciao, amici !" (è il saluto del mio Simone)
Top
Profilo Invia messaggio privato
daniela
utentesenior


Registrato: 25/10/09 12:35
Messaggi: 563

MessaggioInviato: Gio Mar 24, 2011 4:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Bravo Simo!!! Anche Andrea ha cominciato così, con brevi percorsi di autonomia ed ora viaggia per la città con gli autobus da solo; se mi volto indietro,penso a come fosse qualche anno fa e mi dico "chi l'avrebbe mai detto!" Dobbiamo avere fiducia nelle loro capacità, ce la possono fare...eccome!

_________________
Daniela
Top
Profilo Invia messaggio privato
gianfry
utentejr


Registrato: 22/02/10 09:24
Messaggi: 120
Residenza: (NA)

MessaggioInviato: Gio Mar 24, 2011 7:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

daniela ha scritto:
Bravo Simo!!! Anche Andrea ha cominciato così, con brevi percorsi di autonomia ed ora viaggia per la città con gli autobus da solo; se mi volto indietro,penso a come fosse qualche anno fa e mi dico "chi l'avrebbe mai detto!" Dobbiamo avere fiducia nelle loro capacità, ce la possono fare...eccome!


Grazie davvero! Una curiosità: quanti anni ha il tuo Andrea?

_________________
da Gianfry ... "Ciao, amici !" (è il saluto del mio Simone)
Top
Profilo Invia messaggio privato
gianfry
utentejr


Registrato: 22/02/10 09:24
Messaggi: 120
Residenza: (NA)

MessaggioInviato: Gio Mar 24, 2011 7:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

nut ha scritto:
Penso che siano le stesse paure che mi attanagliano ogni volta che mando Martina a fare commissioni in farmacia - al market - in edicola.


Per "par condicio" Very Happy : quanti anni ha Martina?

_________________
da Gianfry ... "Ciao, amici !" (è il saluto del mio Simone)
Top
Profilo Invia messaggio privato
daniela
utentesenior


Registrato: 25/10/09 12:35
Messaggi: 563

MessaggioInviato: Lun Mar 28, 2011 11:40 am    Oggetto: Rispondi citando

gianfry ha scritto:

Grazie davvero! Una curiosità: quanti anni ha il tuo Andrea?


Andrea ha 23 anni.

_________________
Daniela
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> I nostri figli Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.101