Indice del forum genitoritosti
il forum dei genitori di figli con disabilità
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

seminario Ledha/Mi - discriminazione

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> EVENTI
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Set 26, 2017 3:29 pm    Oggetto: Ads

Top
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Mer Nov 07, 2012 6:42 pm    Oggetto: seminario Ledha/Mi - discriminazione Rispondi citando

Redattore Sociale del 07-11-2012

Discriminazione, il destino dei circa 30 mila minori disabili che studiano in Lombardia
MILANO. Matteo, 15 anni, il 14 settembre è stato sospeso dalla sua scuola, il Centro IAL, un istituto professionale lombardo. Il motivo: la scuola non può permettersi un insegnante di sostegno, nonostante sia un suo diritto. Così gli ha imposto di rimanere a casa. Questo è solo uno degli innumerevoli casi di discriminazione quotidiana a cui sono soggetti i minori disabili. Se nella scuola la soglia d'attenzione è più alta, in nome proprio del diritto allo studio, i problemi più grandi si presentano quando i ragazzi lasciano gli istituti. La Ledha (Lega italiana per i diritti delle persone con handicap) si batte per la difesa dei diritti di questi ragazzi, impugnando una legge fondamentale, la 67/06: la legge antidiscriminazione delle persone disabili. "È una norma conosciuta ancora troppo poco", commenta Silvia Ferrario dell'associazione.

Per questo il 12 novembre ci sarà un seminario di formazione destinato ad educatori ed avvocati per comprendere in pieno i contenuti della legge. "L'incontro – continua Ferrario – ha un duplice scopo: far conoscere la materia e cercare personale specializzato che possa aiutare il nostro centro antidiscriminazione". La struttura sorgerà a breve a Milano (grazie ad un contributo extrabando di fondazione Cariplo) e sarà il primo centro specializzato italiano. Deve la sua nascita proprio a questa legge tanto misconosciuta: il testo (da sei anni) prevede per associazioni particolari, tra cui Ledha, la possibilità di fare ricorso ai tribunali amministrativi direttamente con il proprio ufficio legale, senza dover passare da avvocati del Tribunale. Sta tutta qui la differenza tra l'assistenza legale e un centro antidiscriminazione.

È la terza volta che Ledha forma professionisti in tema di diritti dei disabili. In quest'occasione il focus saranno i minori: "Parteciperanno anche delle mamme per raccontare la loro esperienza", aggiunge Ferrario, la curatrice del seminario. Il direttore di Ledha Giovanni Merlo ricorda che i diritti degli studenti disabili sono negati in primo luogo dai tagli alle ore di sostegno: "Il rapporto insegnati di sostegno-ragazzi è di 1:2,5, quando in realtà dovrebbe per legge essere a 1:2". Questo significa non fornire agli studenti gli strumenti adeguati. Oppure dai silenzi e dai ritardi delle Province, a cui spetterebbero gli oneri dell'assistenza agli studenti disabili. "Spesso dimentichiamo che discriminazione è semplicemente non offrire a tutti le stesse opportunità", ricorda Merlo. Nella scuola lombarda le disparità sono evidenti. Basti pensare che non esiste nemmeno un dato ufficiale sulla presenza di studenti con disabilità negli istituti lombardi. Al momento circola solo una stima, che li indica tra i 30 e i 35 mila. Eppure l'ufficio scolastico regionale è già in possesso di questi dati precisi: "Abbiamo chiesto di renderli pubblici, ma non è ancora stato fatto", commenta Merlo. (lb)

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
bazen
utentejr


Registrato: 27/07/10 13:42
Messaggi: 217

MessaggioInviato: Mer Nov 07, 2012 11:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

Iscritto! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
daniela
utentesenior


Registrato: 25/10/09 12:35
Messaggi: 563

MessaggioInviato: Gio Nov 08, 2012 5:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

bazen ha scritto:
Iscritto! Wink


Bene così ci farai la sintesi Smile

_________________
Daniela
Top
Profilo Invia messaggio privato
bazen
utentejr


Registrato: 27/07/10 13:42
Messaggi: 217

MessaggioInviato: Mar Nov 13, 2012 2:56 pm    Oggetto: Resoconto Rispondi citando

Il seminario sul tema della discriminazione verso i bambini organizzato da LEDHA e dallo studio legale Linklaters a Milano è stata partecipato e intenso. La presentazione iniziale a cura dell’avvocato Giulia Grazioli, ha analizzato la situazione normativa attuale, incentrata soprattutto sulla Convenzione ONU per i diritti delle persone con disabilità, evoluzione importante della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia. Lo sfondo del quadro normativo ha visto quindi il racconto delle vicende di due madri protagoniste delle prime cause vinte dalle famiglie per ottenere il rispetto dei diritti legati al sostegno a scuola (insegnanti di sostegno e assistenti alla persona) l’una quale ricorso al TAR contro MIUR, Ufficio scolastico, Scuola e Comune, la seconda quale prima causa antidiscriminatoria organizzata e vinta in Italia. Il tema particolarmente sentito dai presenti, omogeneamente rappresentato da genitori e avvocati (quand’anche entrambe le figure nella stessa persona) ha sviluppato un’intensa discussione che, credo, possa essere riassunta in due punti fondamentali:
- la necessità pressante di fare rete tra le famiglie, nella consapevolezza che solo un gruppo quanto più ampio possibile, informato, deciso e organizzato ha la potenzialità di essere adeguatamente ascoltato dagli Enti pubblici, laddove possibile anche per collaborare insieme nell’interesse di tutti. Gli esempi sui quali basarsi non mancano.
- l’evidenza di dover affidarsi ai tribunali per ottenere il riconoscimento dei diritti che le amministrazioni statali, provinciali e comunali scientemente riducono o negano. Anche su questo aspetto è importante che le associazioni (quelle grandi, dico io) appoggino quanto più diffusamente possibile le famiglie, dato che l’approccio legale spaventa portando alla riununcia del proseguimento della causa. Purtroppo si è affermato che tutt’ora non esiste la possibilità di sanzionare in modo “semplice” individualmente un ente o una persona che si rende responsabile del reato, ma è ottenibile solo il riconoscimento e il ripristino di quanto non erogato.
Nel dibattito è stato affrontato il problema dei rapporti con la scuola che non di rado si guastano dopo il ricorso degli avvocati, quasi che il riconoscimento di un diritto di legge (costituzionale, peraltro) sia considerato come un affronto e/o un dispetto al dirigente scolastico. Emerge con grande chiarezza la necessità di confrontarsi, informare e formare gli attori del percorso pedagogico dei bambini con disabilità a partire dal progetto di vita che deve essere l’obiettivo di tutti fin dal principio del percorso scolastico, offrendo alla persona lo sviluppo in armonia delle proprie potenzialità e alla collettività la certezza di una società degna di questo nome.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Mar Nov 13, 2012 3:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

grazie di aver condiviso Giò Wink
mi è piaciuto questo punto:
- la necessità pressante di fare rete tra le famiglie, nella consapevolezza che solo un gruppo quanto più ampio possibile, informato, deciso e organizzato ha la potenzialità di essere adeguatamente ascoltato dagli Enti pubblici, laddove possibile anche per collaborare insieme nell’interesse di tutti.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> EVENTI Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.304