Indice del forum genitoritosti
il forum dei genitori di figli con disabilità
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

proposta di legge per cambiare il modello del sostegno

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scuola
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Ven Ott 20, 2017 8:43 pm    Oggetto: Ads

Top
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Ven Ott 05, 2012 3:39 pm    Oggetto: proposta di legge per cambiare il modello del sostegno Rispondi citando

Vita.it del 05-10-2012

Caro Profumo, quei mille posti moltiplicali per 7

di Sara De Carli

Domani aprono le iscrizioni al concorso della scuola. Sono attesi 160mila candidati. Mille cattedre sono per insegnanti di sostegno. Tante? Per niente, secondo Salvatore Nocera. Che annuncia una proposta di legge per rivedere l'intero sistema dell'integrazione scolastica

Ci siamo. Dal 6 ottobre e fino al 7 novembre 2012 gli aspiranti insegnanti potranno presentare (solo online) domanda di ammissione al concorso firmato Francesco Profumo, il primo dopo 13 anni. Sono attese 160mila candidature. La selezione avverrà in tre step a partire da dicembre. Le cattedra a disposizione sono 11.542. Quasi mille di esse – 952 per l’esattezza – sono per il sostegno.

Le 952 cattedre da coprire sono così suddivise: 127 nella scuola dell’infanzia, 315 nella primaria, 314 nella secondaria di primo grado e 196 nella secondaria di secondo grado. La Campania è la regione che avrà più nuovi insegnanti di sostegno in cattedra (134), pur avendo un rapporto fra insegnanti e alunni con disabilità ben al di sotto della prevista media nazionale di uno a due. In Lombardia, dove pure oggi c’è solo un insegnante di sostegno ogni 2,45 alunni disabili, conquisteranno una cattedra solo in 113. Ma questa è un’antica e pare irrisolvibile questione.

Di fatto, comunque, nei prossimi due anni scolastici entreranno nelle scuole italiane mille nuovi insegnanti di sostegno, di ruolo, con garanzia di continuità didattica. Guardando i numeri assoluti delle cattedre a disposizione, si tratta della quarta posizione: più del sostegno fanno solo le maestre elementari (3.502 posti), i professori di italiano, storia e geografia alle medie (1.871 posti) e le maestre della scuola dell’infanzia (1.411). Il numero, però, non entusiasma Salvatore Nocera, vicepresidente Fish e responsabile dell’Osservatorio Fish sull’integrazione scolastica: «Certo, daranno un contributo alla continuità didattica, ma nelle scuole italiane gli insegnanti di sostegno precari sono quasi 30mila, quindi mille non sono poi tanti». Quel che ci vorrebbe, a suo parere, sarebbe «un innalzamento della percentuale di posti dell’organico di diritto o almeno riportarla al 70%. Oggi siamo sotto». Cioè al 64%.

Di sostegno si è tornati a parlare nei giorni scorsi, quando il ministro Profumo ha annunciato di voler avviare una «revisione del modello». Sbagliando però clamorosamente i numeri: 150mila, secondo Profumo. Poco meno di 100mila nella realtà. «Se il ministro ha in mente di azzerare il sostegno, mettendo il grosso degli insegnanti specializzati a insegnare materie curriculari e distaccandone un terzo negli uffici scolastici provinciali, come esperti, noi abbiamo già detto che non ci stiamo», precisa Nocera. Anche la Fish, in realtà, sta elaborando una proposta di legge per una riorganizzazione complessiva dell’integrazione scolastica, che vorrebbe presentare già al prossimo incontro dell’Osservatorio ministeriale sull’integrazione, l’8 ottobre. Al centro della proposta, tre temi: elaborazione di indicatori di qualità dell’integrazione; classi di concorso specifiche per insegnanti di sostegno; formazione permanente veramente obbligatoria per tutti gli insegnanti in servizio.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
nut
Ospite





MessaggioInviato: Ven Ott 05, 2012 9:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

che dire?
Top
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Mar Ott 09, 2012 5:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

pure un convegno del MIUR sull'integrazione scolastica? E quanti soldi costerà? .... ma ieri non si riuniva l'osservatorio?
Ma soprattutto quali sono le associazioni cui stanno chiedendo pareri per questa proposta di legge?
.......
Redattore Sociale del 09-10-2012

Scuola e disabili, convegno del Miur sul modello inclusivo italiano
ROMA. Si è riunito ieri sera il Comitato tecnico del ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca sull’inclusione scolastica degli alunni con disabilità. Con i membri del Comitato, per lo più docenti universitari oltre che rappresentanti delle due maggiori federazioni di associazioni per i diritti dei disabili quali Fish e Fand, è stato presente tra gli altri, per parte della riunione, il sottosegretario del Miur Marco Rossi Doria. La questione principalmente affrontata – come ci riferisce il giurista e vicepresidente della Fish Salvatore Nocera - è stata l’illustrazione della direttiva che il Miur pensa di applicare ai disturbi dell’apprendimento “non riconducibili” né ai Dsa (disturbi specifici di apprendimento tra i quali, ad esempio, la dislessia) né alla sfera delle disabilità: si tratta di ragazzi ipercinetici, border line con lieve insufficienza mentale).
Come intende agire il ministero? Riferisce Nocera a seguito della riunione del Comitato: “Attraverso consulenze ai docenti, che si vedrà come attuare, e attraverso i centri territoriali di supporto, creati da alcuni anni sulle tematiche degli ausili, che potrebbero diventare centri di consulenza. Quelli di cui parliamo sono casi che riguardano in maniera particolare gli psicologi delle Asl e ausili e sussidi tecnologici”. Al Comitato è data una settimana di tempo per poter fare eventuali osservazioni sulla direttiva illustrata. “Io ho dato un’occhiata al testo e mi pare molto buono. Quello che chiederemo è una maggiore collaborazione volontaria a questi centri provinciali”.

Dalla riunione è emersa la notizia del convegno che il ministero vorrà organizzare entro fine anno sullo stato dell’arte del modello inclusivo italiano. A proposito della qualità dell’integrazione scolastica, Nocera ricorda che la Fish ha fatto da anni “proposte mai ascoltate: le linee guida del 2009 sono state volute da noi, sì, ma ora vogliamo cose più radicali. A questo scopo presenteremo una proposta di legge in Parlamento, sulla quale abbiamo chiesto e stiamo chiedendo pareri a tutte le associazioni e anche al ministero”.
Dall’incontro del Comitato arriva anche la notizia che il 3 dicembre, giornata dedicata ai diritti delle persone disabili con cerimonia al Quirinale, avrà un taglio particolare sulla questione scuola. “Idea del ministero è di raccogliere buone prassi da diversi contesti italiani e di portarle in quella circostanza”.
Alla riunione di ieri non sono mancate domande ai rappresentanti del ministero sui nuovi corsi di specializzazione per il sostegno e sui corsi di specializzazione per i docenti soprannumerari (“Noi come Fish ottenemmo tempo fa garanzie sulla loro adeguata formazione”, ricorda Nocera). (ep)

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Gio Giu 06, 2013 9:59 am    Oggetto: Rispondi citando

mi pareva d'aver postato qualcosa del genere da qualche parte ed infatti.....
dunque l'articolo risale all'ottobre 2012. Siamo a giugno 2013. Direi più che mai attuale visto il dibattito scaturito dai BES.
A proposito c'è anche una petizione avviata dal docente di sostegno Carlo Scataglini che chiede di poter bloccare la Circolare del MIUR che rigruarda questi BES.
Potete trovarla qui:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



per chi non legge il link: su firmiamo.it cercate bes-referendum

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scuola Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.636