Indice del forum genitoritosti
il forum dei genitori di figli con disabilità
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Vicenza, numero chiuso per alunni disabili

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scuola
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Set 20, 2017 2:49 am    Oggetto: Ads

Top
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Ven Giu 08, 2012 10:14 am    Oggetto: Vicenza, numero chiuso per alunni disabili Rispondi citando

sul siuto del quotidiano c'è anche un sondaggio per cui l'89% di chi ha risposto è favorevole al "numero chiuso".

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Il Giornale di Vicenza del 08-06-2012

Da Schio, i disabili a numero chiuso

Non più di 10 allievi nelle prime. «Sono in continuo aumento e non possiamo tenerne troppi. Anche i licei devono accoglierli»

VICENZA. Prima il tetto per gli stranieri, adesso quello per gli alunni disabili. Dopo l´istituto Montagna che nel 2008 adottò una delibera per “contenere” gli studenti certificati, è ora la volta del professionale Da Schio, istituto che da sempre accoglie ragazzi in difficoltà seguendoli sia dal punto di vista didattico che sociosanitario.

TREND. Un percorso non facile, che negli anni si è fatto ancora più oneroso complice il numero crescente di ragazzi problematici che si riversano sulla scuola di via Baden Powell dove a settembre 2012 gli alunni con disabilità saranno 60, suddivisi nei tre indirizzi commerciale, alberghiero e tecnico. Dati che hanno messo in allarme il Consiglio d´istituto del Da Schio che ha deciso di limitare, anche per mancanza di aule e spazi all´interno della scuola, quello che rischia di diventare un vero e proprio “rifugio” per le situazioni critiche, introducendo a partire dal prossimo anno una sorta di numero chiuso che limita a 10 il numero di allievi diversamente abili da inserire nelle classi prime.

CRITERI. «La scuola ha stabilito dei criteri di selezione basati tra gli altri sulla vicinanza alla sede, eventuali fratelli già iscritti, tempi di presentazione della domanda. Tra un alunno di Noventa e uno di Schio, la precedenza, nel caso l´indirizzo scelto sia l´alberghiero, andrà a quello di Noventa, dal momento che l´altro alberghiero si trova a Recoaro», chiarisce il preside del Da Schio, Enrico Delle Femmine.

LOGICA. «Il problema - prosegue - è che questi numeri con cui ci misuriamo rispecchiano una certa logica in base alla quale gli alunni certificati vengono iscritti nei professionali e non nei licei o nei tecnici. In realtà nulla vieta che uno studente diversamente abile frequenti un liceo, dal momento che il suo percorso scolastico si basa non tanto sull´apprendimento dei contenuti, quanto su programmi differenziati e sulla capacità di socializzare e interagire all´interno della classe».

SOSTEGNO. Per capire quanto al Da Schio sia cresciuta la presenza di studenti certificati, basta contare gli insegnanti di sostegno che hanno raggiunto quota venti. «È il dipartimento più numeroso», fa notare il preside che quest´anno rifiuterà quattro o cinque iscrizioni di alunni certificati che verranno indirizzati altrove. È andata così anche al Montagna, l´altro professionale dai numeri importanti - sono 40 le certificazioni - per quanto riguarda la disabilità.

DELIBERA. «Ho trovato una delibera del Consiglio d´istituto che risale al 2008 e che limita il numero di iscrizioni in prima - interviene Giuseppe Mauro, subentrato a Vanna Santi alla direzione del professionale di stradella Mora - quest´anno in prima ho accettato 11 alunni, quattro in più dei 7 che rappresentano il limite massimo. Più di così non possiamo fare, perchè la scuola è in grosse difficoltà nel gestire situazioni che richiedono spazi, personale, tempo ed energie che devono esserci non solo per i più bisognosi ma anche per tutti gli altri».

NUMERO CHIUSO. Intanto intorno al numero chiuso spuntano le polemiche, soprattutto da parte delle famiglie degli esclusi, costrette a fare altre scelte non preventivate. «Un tetto massimo per gli alunni disabili?
Le scuole possono fissarlo in considerazione del fatto che il numero di iscrizioni è subordinato agli spazi e alle risorse a disposizione», risponde Flavio Fogarolo, referente per l´integrazione scolastica degli alunni con disabilità dell´Ufficio scolastico territoriale, facendo notare che Montagna e Da Schio insieme sono gli istituti che in città assorbono il 70% degli alunni disabili. «Qualcosa in verità si sta muovendo anche in altri istituti - riprende Fogarolo - ad esempio il Fogazzaro dove fino a qualche anno fa non c´era nemmeno un alunno certificato e il Boscardin, una scuola disponibile all´accoglienza».

NUMERI. All´interno dell´Ulss 6 su 14.118 sono 199 gli studenti certificati che frequentano gli istituti superiori nell´anno scolastico 2011/12, con una crescita pari al 131% dal 2002 ad oggi e pari al 14% negli ultimi dodici mesi. Calcolando invece i dati di tutta la provincia riferiti alle scuole di ogni ordine e grado, vale a dire dalla materna in su, il numero di studenti con disabilità sale a 3.401 nell´anno in corso (di cui il 27% sono stranieri), con una crescita del 73% dal 2002 e del 7% nell´ultimo anno.

DISABILITÀ. Tra le problematiche più diffuse: i disturbi del linguaggio (30% all´interno dell´Ulss 6), delle abilità scolastiche (29%), ritardo mentale lieve (28%), sindromi comportamentali ed emozionali (26%). I dati sono forniti da Flavio Fogarolo, dirigente dell´Ust, che oltre a monitorare il Vicentino, segue le famiglie degli alunni in difficoltà e nel caso di iscrizioni rifiutate , vedi i parametri di Montagna e Da Schio, aiuta i genitori ad individuare un istituto dove i ragazzi possano essere seguiti. AN.MA

di Anna Madron

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
bazen
utentejr


Registrato: 27/07/10 13:42
Messaggi: 217

MessaggioInviato: Ven Giu 08, 2012 11:31 am    Oggetto: Rispondi citando

Ci sarebbe moltissimo da dire su questo argomento.
Penso che la cultura che genera queste logiche sia pericolosissima, da denunciare, combattere e cambiare.
Ma alla base ci sono leggi che devono essere rispettate.
Se la situazione cambia, si è in difficoltà perché la singola scuola e l'"istituzione scuola" non sa/vuole programmare e gestire il cambiamento.
Seguendo quella logica, tutti possiamo svegliarci una mattina e non volere più vedere il fastidioso vicino...
Ummm, pare di aver già visto tutto ciò... Evil or Very Mad
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Ven Giu 08, 2012 12:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

bene, diciamolo!!!!!
io sono esterrefatta per il concetto che sta alla base di questo "provvedimento": agli alunni disabili la scuola serve per socializzare..... è annichilente! Esistono solo i programmi differenziati?
E alunni come Claudio Imprudente per esempio dove li mettiamo? Cioè se hai il certificato è automatico? E anche se hai una disabilità intellettiva davvero non puoi imparare nulla?....... cmq non possono mettere un limite numerico è contro la legge e vanno denunciati.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
nut
Ospite





MessaggioInviato: Ven Giu 08, 2012 4:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

da vomito........ma questa persona probabilmente non ha figli o nipoti di sabili.......
Non dà nessuna chanche....devono fare il programma differenziato.....è proprio fuori di testa...c'è da lavorare tanto su queste persone...questi discorsi li abbiamo già sentiti........stiamo tornando indietro di 60 anni...hanno cominciato piano piano a cercare soluzioni per farli stare meglio........certamente........Qui bisogna veramente muoversi prima che sia troppo tardi. Discorsi veramente RAZZISTI!
Top
daniela
utentesenior


Registrato: 25/10/09 12:35
Messaggi: 563

MessaggioInviato: Sab Giu 09, 2012 3:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Secondo quali normative la Dirigenza Scolastica può applicare simili criteri? La scuola pubblica (ed anche la paritaria) è OBBLIGATA ad accogliere le iscrizioni degli alunni con disabilità e non può rifiutarsi di accoglierle neppure nel caso in cui vi sia un numero di iscrizioni superiore alla capacità ricettiva.
Certo che da una grande mente che interpreta l'integrazione scolastica come un banale atto di socializzazione che cosa ci si può aspettare? Forse qualcuno dovrebbe spiegare a questo dirigente che l'iscrizione è un diritto esigibile ed il rifiuto un illecito penale.
So di scuole che in caso di esubero di iscrizioni eseguono dei sorteggi, ma su TUTTI gli alunni e non per categoria.

_________________
Daniela
Top
Profilo Invia messaggio privato
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Mer Giu 13, 2012 12:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

questa è la risposta della cooperativa che, deduco, fornisce gli educatori alle scuole nel vicentino.... ecco, messa così è una proposta intelligente e tiene conto anche delle potenzialità degli alunni...... mah, chissà come sta andando la faccenda certo che sono brutti e tristi segnali....
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scuola Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 1.834