Indice del forum genitoritosti
il forum dei genitori di figli con disabilità
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

ci presentiamo

 
Nuovo argomento   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> Benvenuto!
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Ott 17, 2017 1:45 pm    Oggetto: Ads

Top
SMILZA75
neoutente


Registrato: 27/11/11 17:26
Messaggi: 51

MessaggioInviato: Lun Nov 28, 2011 11:15 am    Oggetto: ci presentiamo Rispondi citando

Ciao a tutti sono Silvia e sono mamma si Lorenzo, un bel bimbo di 6 anni affetto da epilessia idiopatica generalizzata e a giugno hanno confermato la diagnosi di disturbo pervasivo dello sviluppo. Una situazione non semplice, soprattutto da accettare, ma ci stiamo rimboccano le maniche e stiamo affrontando questa sfida per il nostro Lorenzo e per la sua sorellina Sara. Finora abbiamo trovato persone che ti mettono una mano sulla spalla e ti dicono "passerà", poche quelle che ci hanno dato un aiuto concreto. Ma non importa.
Stiamo trovando delle grandi difficoltà a scuola, un luogo che dovrebbe essere dedito all'integrazione, alla socializzazione, alla culture e che invece si sta dimostrando superficiale, burocratico e poco interessato alle problematiche dei disabili. Cn mio marito ci stiamo mettendo in moto per avere delle ore in pù di sostegno, per avere delle persone che sappiano seguire lorenzo e soprattutto per rendere coscenziosa la preside del fatto che lavorando insieme si ottiene molto. Mi è stato negato il progetto ponte tra la meterna e l'elementare, mi è stato detto che tutte le insegnanti erano preparate per accogliere un bambino con questa problematica, mi è stato detto che Lorenzo non era un bambino grave (due settimane fa ha inforvato una matita nella tempia di una compagna perchè lui era a disagio....).Insomma hanno sottovalutato la problematica e ora non sanno come sbrogliarla. Ho più volte chiesto se si potevano aumentare le ore di sostegno e mi è sempre stato negato per questioni di tempistiche. non esiste il GLH E quindi il GLHO. Ora con Alberto abbiano deciso di andare all'assssore delle politiche sociali, di srivere all'ispettore del provveditorato degli studi.
se qualcuno ha altre idee, sono ben contenta di condividerle.
Tutto ciò affinchè un altro genitore non passi quello che sto passando io.
Grazie

Silvia
Top
Profilo Invia messaggio privato
bazen
utentejr


Registrato: 27/07/10 13:42
Messaggi: 217

MessaggioInviato: Lun Nov 28, 2011 3:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

Benvenuta Silvia. Propongo di continuare in altra sezione. Comunque inizio col dire (a beneficio di chi leggerà in futuro) che dare fiducia alla scuola (scuola=dirigenti, docenti, ecc.) senza avere la certezza che oltre alle buone prassi verbali vi siano anche le procedure scritte e l'applicazione delle stesse, rappresenta sempre un grosso rischio. Quando diciamo che tutta la documentazione deve essere corrispondente a quanto previsto dalla legge, è proprio perché contribuirebbe (condizionale, visto che comunque non sempre basta) ad evitare il crearsi dei problemi che racconti.
Cio' detto potresti agire come scrivi, allora coinvolgi anche l'assessore all'istruzione, il sindaco; puoi anche pensare di andare più in "profondità" (in questi link vedi cosa ha fatto, per ora, il nostro referente provinciale di Pavia:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

e qui sul suo blog:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Prima, se non l'hai ancora fatto, potresti scrivere una raccomandata r/r al vostro Dirigente Scolastico chiedendogli il rispetto delle leggi e la convocazione di GLHo e GLHi. Puoi chiedere che partecipi, oltre agli specialisti e alla UONPIA, anche un'associazione...
Dove abitate? (più o meno)
Ciao
Giovanni
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
SMILZA75
neoutente


Registrato: 27/11/11 17:26
Messaggi: 51

MessaggioInviato: Lun Nov 28, 2011 5:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Noi abitiamo a Desio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
bazen
utentejr


Registrato: 27/07/10 13:42
Messaggi: 217

MessaggioInviato: Lun Nov 28, 2011 5:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

O bene (si fa per dire), siam lombardi entrambi. Noi siamo in contatto con il gruppo "sostegnoNotagli" di Milano ben agguerrito (conosci?): puoi iscriverti alla mailinglist su yahoo (http://it.groups.yahoo.com/group/sostegnonotagli/messages). Credo ci siano altri genitori della tua città.
Per la lettera, aggiungi allora anche l'Ufficio Scolastico Regionale e l'Ufficio Scolastico Territoriale.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Lun Nov 28, 2011 10:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Silvia benvenuta Smile
Mi ha molto colpito la tua frase
"Tutto ciò affinchè un altro genitore non passi quello che sto passando io.".
Allora, qualche domanda:
cosa c'è scritto nella diagnosi funzionale che la scuola deve aver ricevuto per richiedere le ore di sostegno per tuo figlio?
E quante ne ha, invece?
Se tuo figlio ha l'art. 3 cio lo stato di gravità ha diritto al sostegno pieno, oltre a tutto quello che può servire a livello di intervento didattico/educativo/sociale.......'E importante prendere atto che quando ci si relaziona con la scuola non serve andare a parlare "verba volant, scripta manent" serve scrivere (in AR oppure consegna a mano e protocollo in segreteria) e fare richieste precise.
Inizia mandando questa lettera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

E come ha detto Gio scrivine una in cui racconti tutta la questione indirizzandola all' Ufficio scolastico provinciale di riferimento, Assessore all'istruzione e ai servizi sociali del tuo Comune chiedendo appunto che vengano rispettate e applicate tutte le leggi previste dagli artt.12-15 della L.104/92.
Forza, al'inizio può sembrare un lavoraccio, ma poi i frutti si raccolgono e bene se ti metti in rete con gli altri genitori della tua zona attraverso la mailing list.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
daniela
utentesenior


Registrato: 25/10/09 12:35
Messaggi: 563

MessaggioInviato: Mar Nov 29, 2011 9:38 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao SIlvia e benvenuta.

Daniela

_________________
Daniela
Top
Profilo Invia messaggio privato
SMILZA75
neoutente


Registrato: 27/11/11 17:26
Messaggi: 51

MessaggioInviato: Dom Dic 04, 2011 7:50 am    Oggetto: Rispondi citando

Kodia ha scritto:
Ciao Silvia benvenuta Smile
Mi ha molto colpito la tua frase
"Tutto ciò affinchè un altro genitore non passi quello che sto passando io.".
Allora, qualche domanda:
cosa c'è scritto nella diagnosi funzionale che la scuola deve aver ricevuto per richiedere le ore di sostegno per tuo figlio?
E quante ne ha, invece?
Se tuo figlio ha l'art. 3 cio lo stato di gravità ha diritto al sostegno pieno, oltre a tutto quello che può servire a livello di intervento didattico/educativo/sociale.......'E importante prendere atto che quando ci si relaziona con la scuola non serve andare a parlare "verba volant, scripta manent" serve scrivere (in AR oppure consegna a mano e protocollo in segreteria) e fare richieste precise.
Inizia mandando questa lettera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

E come ha detto Gio scrivine una in cui racconti tutta la questione indirizzandola all' Ufficio scolastico provinciale di riferimento, Assessore all'istruzione e ai servizi sociali del tuo Comune chiedendo appunto che vengano rispettate e applicate tutte le leggi previste dagli artt.12-15 della L.104/92.
Forza, al'inizio può sembrare un lavoraccio, ma poi i frutti si raccolgono e bene se ti metti in rete con gli altri genitori della tua zona attraverso la mailing list.


Scusate per l'assenza ma direi che un terremoto è poca cosa a confronto del mio stato psicologico attuale. Comunque: l'art.3 a cui ti riferisce e quello che dice: é persona handicappata colui che presente....ecc ecc della legge 104? Se sì Lorenzo ce l'ha, o meglio ha l'art 3 comma1 e l'art.3 comma3.
Cosa vuoi sapere per quanto riguarda la diagnosi funzionale? La dottoressa per quanto riguarda la necessità di sostegno per la didattica ha messo ALTO, per quanto riguarda la necessità di assistenza non ha messo croce sulla specialistica per l'autonomia personale: assistenza educativa per la comunicazione e e relazioni sociali, scuola.

Di mia iniziativa ho richiesto il curriculm vitae delle insegnanti di sostegno, precisamente lunedì scorso e ad oggi non mi è ancora arrivata risposta. Direi che è unascuola che funziona bene a tutti gli effetti!
Top
Profilo Invia messaggio privato
SMILZA75
neoutente


Registrato: 27/11/11 17:26
Messaggi: 51

MessaggioInviato: Dom Dic 04, 2011 8:16 am    Oggetto: Rispondi citando

Kodia ha scritto:
Ciao Silvia benvenuta Smile
Mi ha molto colpito la tua frase
"Tutto ciò affinchè un altro genitore non passi quello che sto passando io.".
Allora, qualche domanda:
cosa c'è scritto nella diagnosi funzionale che la scuola deve aver ricevuto per richiedere le ore di sostegno per tuo figlio?
E quante ne ha, invece?
Se tuo figlio ha l'art. 3 cio lo stato di gravità ha diritto al sostegno pieno, oltre a tutto quello che può servire a livello di intervento didattico/educativo/sociale.......'E importante prendere atto che quando ci si relaziona con la scuola non serve andare a parlare "verba volant, scripta manent" serve scrivere (in AR oppure consegna a mano e protocollo in segreteria) e fare richieste precise.
Inizia mandando questa lettera:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

E come ha detto Gio scrivine una in cui racconti tutta la questione indirizzandola all' Ufficio scolastico provinciale di riferimento, Assessore all'istruzione e ai servizi sociali del tuo Comune chiedendo appunto che vengano rispettate e applicate tutte le leggi previste dagli artt.12-15 della L.104/92.
Forza, al'inizio può sembrare un lavoraccio, ma poi i frutti si raccolgono e bene se ti metti in rete con gli altri genitori della tua zona attraverso la mailing list.


Scusa l'ignoranza, la mailing list dove la trovo?
Top
Profilo Invia messaggio privato
bazen
utentejr


Registrato: 27/07/10 13:42
Messaggi: 217

MessaggioInviato: Dom Dic 04, 2011 2:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

La mailing è qui:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Kodia
Site Admin
Site Admin


Registrato: 23/10/09 19:04
Messaggi: 2357
Residenza: deserto di Atacama

MessaggioInviato: Lun Dic 05, 2011 2:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

scusate ma chiudo la discussione poichè Silvia ne ha aperta un'altra, identica ne "i nostri figli"......

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> Benvenuto! Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.236